Politica

Il Pil torna a crescere, + 0,9% su anno. Renzi: Con riforme sale Pil, senza lo spread

fabbrica_industria

ROMA – Nel terzo trimestre del 2016 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dello 0,9% nei confronti del terzo trimestre del 2015. Lo rileva l’Istat. Il terzo trimestre del 2016 ha avuto due giornate lavorative in più del trimestre precedente e una in meno rispetto al terzo trimestre del 2015. La crescita congiunturale è la sintesi di un aumento del valore aggiunto nei comparti dell’industria e dei servizi e di una diminuzione nell’agricoltura.

istat1Dal lato della domanda, vi è un contributo ampiamente positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte), in parte compensato da un apporto negativo della componente estera netta. Nello stesso periodo il Pil è aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% nel Regno Unito e dello 0,2% in Francia. In termini tendenziali, si è registrato un aumento del 2,3% nel Regno Unito, dell’1,5% negli Stati Uniti, dell’1,1% in Francia. Nel complesso, il PIL dei paesi dell’area Euro è cresciuto dello 0,3% rispetto al trimestre precedente ed dell’1,6% nel confronto con lo stesso trimestre del 2015.

RENZI: CON RIFORME SALE PIL, SENZA RIFORME SALE LO SPREAD

“Con le riforme sale il Pil, senza riforme sale lo spread. Avanti tutta, l’Italia ha diritto al futuro. Passo dopo passo”. Cosi’ il presidente del consiglio Matteo Renzi.

LA RIVINCITA DI PADOAN: AVEVAMO RAGIONE NOI E TORTO ‘ALTRI’

PadoanPier Carlo Padoan interviene al gruppo Pd sulla legge di bilancio e si toglie un sassolino. Senza citare la diatriba con l’Ufficio parlamentare di bilancio, che vide governo e Upb contrapposti sulle stime di crescita contenute nella nota di aggiornamento al Def, Padoan fa quella che appare una chiara allusione: “Il dato sul Pil reso noto dall’Istat poche ore fa -dice- dà ragione a noi e torto ad altri“. “Ci sono dei risultati, per vezzo potrei dire che le stime del governo sono state confermate e smentite quelle di altri”, spiega Padoan parlando ai deputati del Pd.

“Il Pil cresce? In linea con le stime del governo“, dice ancora il ministro Padoan. E su Twitter scrive: “Dati Pil confermano economia su strada giusta e stime crescita affidabili. Ma occorre spingere per accelerare“.

POLETTI: CRESCITA PIL È BUONA NOTIZIA

poletti“E’ una buona notizia. Abbiamo un Pil in crescita che si stabilizza intorno ai dati ipotizzati”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine di un evento organizzato da Nestlè oggi a Roma. “Naturalmente- ha concluso- dobbiamo vedere che succede nell’ultimo trimestre dell’anno ma abbiamo anche qui elementi che vanno nella direzione di convalidare il risultato che era stato preannunciato ed è positivo che si confermino”.

15 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»