Ancora vittime per il maltempo, Galletti: "E' colpa dell'uomo che accelera l'arrivo degli eventi estremi" e ribadisce: "Mai più condoni" - DIRE.it

Ambiente

Ancora vittime per il maltempo, Galletti: “E’ colpa dell’uomo che accelera l’arrivo degli eventi estremi” e ribadisce: “Mai più condoni”

G. Galletti“La natura sta facendo la natura in maniera molto pesante, dovuta chiaramente anche all’azione dell’uomo. Almeno l’azione dell’uomo ha accelerato questi processi, se addirittura non ne è la causa”. Così a Sky TG24 Mattina, il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, in merito all’alluvione che ha colpito ieri il centro Italia, in particolare l’aquilano e il frusinate.

“Noi- ha proseguito- oggi registriamo degli eventi estremi, come quello che purtroppo si è registrato ieri, ahimè, anche con delle vittime che purtroppo dobbiamo ancora contare. Non c’è dubbio che anche gli scienziati incominciano a collegare questi eventi ai famosi cambiamenti climatici, cioè all’azione dell’uomo”.

Il lavoro di prevenzione non basta a rendere il Paese sicuro, se non c’è una cultura diffusa di rispetto del territorio. Se io costruisco troppo o costruisco in zone sbagliate, quelle case non le salva nessuno. Per questo io dico con molta determinazione mai più condoni edilizi in questo Stato”.

“Nel Collegato ambientale- ha proseguito-, che spero di approvare entro fine anno, c’è un fondo per i Comuni di 11 milioni di euro per l’abbattimento delle case abusive, perché nessuno mi venga più a dire che non ci sono i fondi. Se quel fondo sparirà in cinque giorni, ci metterò altri fondi a costo di tirarli fuori dal mio ministero, perché è una priorità”.

15 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»