AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Fgc protesta a Roma, primo giorno tra megafoni e fumogeni

miur

 

ROMA – “Dopo aver chiamato gli studenti di tutta Italia alla lotta il 12 Settembre con un blitz al Miur, oggi, nella giornata di inizio delle scuole nel Lazio, decine di studenti comunisti hanno megafonato davanti alle loro scuole esponendo striscioni di protesta e accendendo fumogeni”. Lo fa sapere una nota della Federazione giovani comunisti di Roma.

“Sin dal primo giorno di scuola, vogliamo dire forte e chiaro che non chineremo la testa di fronte agli attacchi del Governo e dell’Ue ai giovani e agli studenti. Oggi lo Stato non finanzia l’istruzione pubblica e la lascia in mano ai privati, mentre nel frattempo si pagano miliardi di interessi sul debito pubblico e sulle spese militari” ha dichiarato Silvia Scipioni, responsabile scuola Fgc Roma, che annuncia nuove mobilitazioni: “Invitiamo a scendere in piazza il 7 ottobre tutti gli studenti per rivendicare un’istruzione gratuita e di qualita’”.

15 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988