Emilia Romagna

Carrelli della spesa gettati dal cavalcavia, nessun ferito

carrelli

BOLOGNA – Dai sassi si è passati ai carrelli della spesa. Si può sintetizzare così quanto accaduto nella notte del 5 giugno in via Saragat a Bologna, dove qualcuno ha gettato dal cavalcavia proprio due carrelli, rubati in un supermercato della zona, fortunatamente senza fare vittime. A fare le spese del gesto sono state due automobili, che hanno urtato i due carrelli dopo che erano ‘atterrati’ sulla corsia dell’asse attrezzato che si percorre per entrare in città. Non si sa con esattezza da quanto tempo i carrelli, che gli automobilisti non hanno potuto evitare anche perché il lampione posizionato in quel punto era spento, si trovassero lì.

I Carabinieri, che indagano sulla vicenda, sono però certi che siano stati lanciati dal cavalcavia perché sul parapetto sono state trovate delle scalfitture dello stesso colore dell’impugnatura dei carrelli stessi. I due guidatori, e i due passeggeri che si trovavano su una delle auto coinvolte, non hanno riportato alcun danno fisico nell’impatto, e ora i Carabinieri stanno cercando il, o la, responsabile.

di Andrea Mari, giornalista professionista

15 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»