Giornale Radio Sociale, edizione del 15 maggio

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Giornale Radio Sociale, edizione del 15 maggio

DIRITTI – Una buona notizia per la democrazia. Così l’Arci commenta la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione: un cittadino di uno Stato extra-Ue o apolide non può essere rimandato in un Paese dove la sua vita o la sua libertà possano essere minacciate. Per l’associazione è un principio che se applicato alle vicende italiane obbligherebbe a fermare i finanziamenti e il sostegno alla cosiddetta guardia costiera libica.

ECONOMIA – Prossimo Sud. La Biennale della Prossimità sbarca a Taranto in una tre giorni di incontri e cultura. Il servizio è di Giuseppe Manzo

SOCIETA’ – In cerca di diritti. Dalla riforma del terzo settore alla vita indipendente, tre giorni di approfondimenti promossi dalla Uildm, l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare. Diversi i temi al centro delle manifestazioni nazionali dell’organizzazione in programma da domani a sabato a Lignano Sabbiadoro. Si parlerà anche di servizio civile e ricerca scientifica, sport e moda.

INTERNAZIONALE – Sostenibilità, buone pratiche e business. Queste le parole chiave di ExCo2019, la manifestazione dedicata alla Cooperazione internazionale da oggi alla Fiera di Roma. L’evento è dedicato a chi opera nella ricerca scientifica, nell’innovazione tecnologica e nella formazione, con un attenzione particolare ai principi di Agenda 2030 e agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CULTURA – La mafia dei pascoli. Sugli scaffali per l’editore Rubbettino, la ricostruzione della vicenda di Giuseppe Antoci, presidente del Parco Nebrodi, sfuggito a un attentato mafioso per il suo impegno contro il racket. Ai nostri microfoni il curatore dell’intervista, contenuta nel volume, Nuccio Anselmo. (sonoro)

SPORT – Colpo vincente. Domani e venerdì a Sala Baganza, Parma, si giocherà Golf Open disabili, il più importante torneo italiano per golfisti paralimpici. Un evento all’insegna dell’inclusione e dal grande impatto sociale. L’iniziativa, giunta alla 19esima edizione, si disputerà sulla distanza di 36 buche, 18 al giorno. Saranno 39 i giocatori in gara.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

15 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»