Lazio

Municipio III, Zingaretti canta ‘bella ciao’ e lancia Caudo

ROMA – Nicola Zingaretti canta “Bella Ciao”. È successo questo pomeriggio, quando il candidato presidente del III Municipio, Giovanni Caudo, prima di un suo comizio in piazza, ha ricordato il pestaggio del musicista rumeno di qualche giorno fa mentre suonava la storica canzone partigiana su un autobus. Caudo ha chiesto ai presenti di cantare e il presidente della Regione Lazio non si è sottratto. Poi Zingaretti è salito sul palco per lanciare la candidatura dell’ex assessore all’Urbanistica dell’amministrazione Marino. “Le elezioni regionali- ha detto- ci hanno insegnato quanto i risultati siano figli dei nostri comportamenti e dell’umiltà nel combattere. L’amministrazione uscente del III Municipio ha fallito e non si può ripresentare ora a chiedere la fiducia dei cittadini”. “La domanda che ora ci dobbiamo porre tutti e questa- ha concluso- a Roma si può vivere meglio o siamo destinati al declino? Eleggere Giovanni Caudo vuol dire che noi crediamo che a Roma si può vivere meglio”.

15 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»