Unicusano firma intesa con ateneo russo Synergy

ROMA – L’Universita’ Niccolo’ Cusano e l’ateneo russo Synergy hanno firmato, oggi a Roma, un memorandum di intesa per la cooperazione accademica, scientifica e tecnologica. Grazie all’accordo, le due principali universita’ telematiche (nei rispettivi Paesi) favoriranno lo scambio di studenti e docenti, svilupperanno progetti di ricerca congiunti e produrranno pubblicazioni a 4 mani.

“Un’altra testimonianza del progetto di internazionalizzazione che stiamo portando avanti- ha detto Stefano Ranucci, legale rappresentante di Unicusano- dopo l’apertura dell’universita’ a Londra e cio’ che si sta facendo in Spagna e in Francia, questa importante collaborazione con la Synergy, sia a livello didattico che commerciale, permettera’ il doppio riconoscimento del titolo di laurea rilasciato e la possibilita’ di laureare studenti russi con la nostra universita’ sul loro territorio”.
Synergy e’ un ateneo privato con sede a Mosca che conta circa 75mila studenti. È stato il suo responsabile relazioni internazionali, Arsen Manukyan, a visitare la sede romana di Unicusano e a firmare il protocollo d’intesa.

“Oggi e’ una giornata molto importante. Sono contento di aver conosciuto sia il rappresentante dell’universita’ Niccolo’ Cusano in Italia che quello di Londra- ha dichiarato Manukyan- e’ un accordo unico con cui creiamo un ponte tra due Paesi che si amano, ed e’ il primo passo per una collaborazione che sara’ sempre piu’ profonda”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

15 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»