AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

In Italia un minore su 3 è vittima di bullismo

bullismo“In Italia 1 minore su 3 è vittima di gesti e di comportamenti di bullismo: un dato inquietante che richiede una maggiore azione di contrasto a questo fenomeno, partendo da una maggiore formazione nelle scuole”. A lanciare l’allarme è stata oggi la deputata del Pd e responsabile nazionale del partito per l’Infanzia, Vanna Iori.
“Accanto a un’efficace attività repressiva nei confronti dei bulli, è necessario lavorare in una prospettiva di prevenzione e di educazione coinvolgendo i minorenni, le famiglie, le scuole e le diverse realtà educative (sportive, parrocchiali, associazionistiche), supportandole anche tramite un sostegno concreto di tipo informativo-formativo”, spiega Iori. “Quando una ragazza, vittima di bullismo, trova in un corso di autodifesa personale l’unico rimedio per uscire dall’incubo della violenza, come si evince dall’inchiesta di Milo D’Agostino su Skytg24, è evidente che bisogna rafforzare la prevenzione nella lotta a questi fenomeni deprecabili”, prosegue. “A tal proposito- conclude Iori- ritengo importante che si dia vita a figure specifiche, all’interno delle scuole, per monitorare e contrastare il fenomeno del bullismo”.

15 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988