AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Giustizia

Bruti Liberati: indagini su Berlusconi dovute, vergognoso l’attacco a Boccassini

bruti liberati“La Cassazione si è pronunciata, si rispettano tutte le decisioni, ma io credo che proprio le motivazioni delle sentenze di appello prima e della Cassazione dopo dimostrano come l’indagine fosse doverosa poi i pubblici ministeri ne’ vincono ne’ perdono i processi fanno le indagini le portano alle analisi dei giudici”. E’ quanto ha spiegato oggi il procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati, intervistato su Sky tg 24 da Maria Latella, sul processo al leader di Forza Italia Silvio Berlusconi per il caso Ruby.

“La procura di Milano si occupa di tante cose”, sottolinea, il processo a Berlusconi “è  stata una delle cose marginali”. E poi, continua Bruti Liberati, “è stata attaccata spesso in modo vergognoso la collega Ilda Boccassini, dimenticando che alla collega Boccasini e ai suoi collaboratori della Direzione distrettuale Antimafia di Milano si devono in questi anni le indagini piu’ importanti che sono state fatte dalla ‘ndrangheta in tutto il territorio nazionale con un’efficienza e un riscontro da parte degli uffici giudicanti assolutamente straordinario. In quattro anni i procedimenti piu’ importanti sono arrivati alla sentenze definitiva della Cassazione”.

“Naturalmente un procedimento che vede indagato un personaggio politico di rilievo e’ estremamente delicato- ha concluso Bruti Liberati- Contrariamente a quello che si dice è stato un procedimento che ha visto in campo forze estremamente limitate della procura, è stato fatto con una piccola squadra di polizia giudiziaria, il numero di intercettazioni telefoniche è stato limitatissimo quanto una piccola indagine per spaccio di stupefacenti di periferia per un costo totale di 66 mila euro, tutto compreso. Siamo a cifre assolutamente modeste”.

15 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988