Tg Lazio, edizione del 15 febbraio 2019

Tg Lazio, edizione del 15 febbraio 2019

RAGGI: DAL 1 NOVEMBRE STOP DIESEL EURO 3 IN ANELLO FERROVIARIO

Dal primo novembre del 2019 stop alle vetture diesel Euro 3 all’interno dell’Anello ferroviario di Roma dal lunedì al venerdì. Ad annunciare la novità è stata la sindaca, Virginia Raggi, durante una conferenza stampa ai Musei capitolini sul tema della qualità dell’aria. “La delibera verrà votata in Giunta nei prossimi giorni”, ha spiegato Raggi. La sindaca è consapevole che “i proprietari non saranno contenti, visto che questa misura solo per i residenti della zona impatta su 24mila veicoli. Sappiamo che creerà disagi, non viviamo su Marte, ma avrà effetti benefici sulla loro salute e su quella di tutti i cittadini”.

GENZANO. BIMBA PICCHIATA, BAMBINO GESÙ: IN LENTO MIGLIORAMENTO

Sono “in lento miglioramento” le condizioni della bimba di 22 mesi giunta nella notte di mercoledì al Pronto Soccorso dell’Ospedale Bambino Gesù, e ancora ricoverata nel reparto di rianimazione, a causa dell’aggressione subita dal compagno della madre, un 25enne di Campobasso residente a Genzano, arrestato per tentato omicidio. La bambina al momento è stata estubata, è cosciente e ha ripreso l’attività respiratoria spontanea. La prognosi rimane riservata. Quando è arrivata in ospedale i medici le hanno trovato le hanno trovato segni di graffi, morsi, diverse ferite sul corpo, e un ematoma cerebrale.

RISSA TRA TIFOSI A MONTI, DENUNCIATI 3 ULTRAS DELLA LAZIO

Sono tre le persone denunciate dagli agenti della Digos di Roma per la rissa fuori da un locale nel rione Monti tra tifosi della Lazio e del Siviglia, scoppiata alla vigilia dell’incontro di calcio di Europa League. L’individuazione dei tre, riconducibili alle frange ultrà del tifo laziale, è stata possibile grazie alle telecamere di videosorveglianza. Durante la perquisizione nelle abitazioni gli agenti hanno trovato elementi utili alle indagini. Continua l’esame delle immagini per individuare altri responsabili che hanno portato al ferimento di quattro cittadini spagnoli e di un turista americano che si trovava lì per caso.

DONNA COSTRETTA A PROSTITUIRSI, VIGILI ARRESTANO AGUZZINO

Ha subìto violenze ed umiliazioni, oltre a minacce di ritorsioni sulla propria vita e su quella della madre, nel caso in cui non si fosse prostituita e non avesse corrisposto i relativi introiti. Per questo una donna di 31 anni, straniera, ha denunciato il proprio aguzzino. Oggi, dopo intercettazioni, appostamenti e indagini svolte dalla Polizia locale di Roma Capitale, è stato possibile scoprire il giro di sfruttamento e di affari messo in atto da S.B.D., 34enne connazionale della vittima. Per questo è stato arrestato e portato in carcere.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

15 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»