Lazio

Zingaretti inaugura il Poliambulatorio a Centocelle: “Un esempio di recupero del patrimonio pubblico ai fini della sanità territoriale”

ROMA – Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha visitato stamani il nuovo Poliambulatorio di via degli Eucalipti 14, a Centocelle. La struttura è conosciuta coma “ex scuola Tommaso Grossi” e fa parte dell’Asl Roma2. La Regione ha finanziato con 930mila euro i lavori di ristrutturazione e da oggi è definitivamente operativa. In questo Poliambulatorio sono state trasferite tutte le attività che venivano svolte nella struttura di Piazza dei Mirti, a cui si aggiungono il Centro Assistenza Domiciliare e la Centrale Operativa Assistenza Domiciliare il cui centralino raccoglie tutte le chiamate della ex Asl Roma B per quanto concerne le richieste relative all’assistenza domiciliare. Tra le attività del Poliambulatorio anche il Centro Prelievi, un Cup con 6 postazioni e il Centro di Salute Mentale.

Questo è un esempio di recupero del patrimonio pubblico ai fini della sanità territoriale– ha detto il responsabile della Cabina di regia della sanità, Alessio D’Amato- Qui si è operato un risparmio rispetto alle situazioni pregresse”. Soddisfatto il presidente del V Municipio, Giammarco Palmieri, visto che nel suo territorio, che conta 240.000 abitanti, sono presenti altre strutture a disposizione dei cittadini: il Poliambulatorio di via della Rustica, il Poliambulatorio di via Bresadola 56 e il Poliambulatorio Santa Caterina delle Rose, in via Nicolò Forteguerri 4.

DEGRASSI: CONTENTA PER APERTURA POLIAMBULATORIO CENTOCELLE – “Sono molto contenta di essere presente all’inaugurazione di questa struttura. E’ un percorso iniziato quando io ero direttrice in Regione ed e’ stato necessario perche’ le altre strutture dove erano dislocate le attivita’ non erano in buone condizioni”. Lo ha detto il commissario straordinario dell’Asl Roma2, Flori Degrassi, visitando con il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il Poliambulatorio a Centocelle. “L’ultima ristrutturazione riguardera’ la palestra dove cercheremo di sistemare altre attivita’- ha aggiunto Degrassi- Ricordo che qui c’e’ la Centrale operativa di assistenza domiciliare che e’ un gioiello e continua ad aumentare il numero di persone prese in carico”.

15 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»