AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Terrorismo, Alfano: “70 espulsioni da dicembre 2014, linea dura”

ROMA – “Dalla fine del mese di dicembre 2014 abbiamo fatto già 70 espulsioni per motivi di sicurezza dello Stato. Io sono d’accordo con la linea della cancelliera” Merkel. Lo afferma il ministro dell’Interno Angelino Alfano, intervistato da Radio 24. E puntualizza: “L’Italia ha già assunto una strada molto severa e molto dura in questa materia”.

migrantiAlla conduttrice di Radio 24 che chiede se si tratta di espulsioni solo per fatti di terrorismo o espulsioni anche per altri reati come reati sessuali il ministro Alfano risponde: “È chiaro che commettere reati nel nostro Paese e nel frattempo chiedere asilo è una contraddizione insopportabile”. E sulla revoca dell’asilo per chiunque commetta reati, Alfano a Radio 24 spiega: “Io sono convinto che non si possa accettare da parte di un richiedente asilo un atteggiamento non rispettoso, non solo nei confronti del nostro diritto a vivere in tranquillità, ma anche addirittura dei nostri modelli di vita, ecco il motivo per cui se già espelliamo per incompatibilità rispetto alla sicurezza nazionale coloro i quali inneggiano alla violenza a maggior ragione quelli che commettono reati”.

15 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988