Ambiente

Falso Made in Italy, beccato aceto balsamico fasullo alla Fiera Anuga di Colonia

ROMA – Arriva dall’Anuga di Colonia la notizia di una nuova azione di tutela a favore dell’Aceto Balsamico di Modena Igp a seguito di un importante provvedimento del Tribunale di Colonia. Il tutto ha inizio sabato mattina all’apertura della fiera, tra le manifestazioni leader a livello mondiale nel settore Food & Beverage, quando un operatore del Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena Igp “individua all’interno di uno stand un condimento prodotto in Turchia e pubblicizzato con la denominazione ‘Aceto balzamico’“, segnala una nota, proprio così, con la ‘z’.

113071518_0

Dopo aver “inutilmente diffidato l’azienda coinvolta”, il Consorzio ha depositato un ricorso cautelare presso il Tribunale di Colonia. Con una tempistica “ancora una volta degna di nota”, i giudici tedeschi adottano il provvedimento d’urgenza a tutela dell’Aceto Balsamico di Modena Igp e, questa mattina alle 9 e 30, gli ufficiali giudiziari si recano in fiera per eseguire lo stesso provvedimento che impone, oltre all’inibitoria del nome, il ritiro e distruzione del prodotto irregolare.

“Un‘altra importante ed autorevole conferma dei diritti del Consorzio a tutela il nome ‘Balsamico’utilizzato in modo evocativo che viene a consolidare ulteriormente la nostra posizione giuridica- dice il direttore del Consorzio di tutela Aceto Balsamico di Modena Igp, Federico Desimoni- a questo punto ci auguriamo di trovare maggior disponibilità nei vari operatori commerciali per evitare ulteriori scontri ed aprire una nuova fase di collaborazione costruttiva”. Il quadro di tutela dell’Aceto Balsamico di Modena “risulta sempre più ampio e consolidato e certamente proporzionato all’importanza del prodotto e del comparto produttivo”, rileva il Consorzio. Infatti, la famosa Igp è il quarto prodotto, tra le Dop e le Igp italiane, e il primo, sia per valore che per volume, se si considera l’export fuori dal territorio nazionale. Secondo i dati Qualivita, l’Aceto Balsamico di Modena Igp è esportato in 120 paesi dei 5 continenti per una quota che supera il 90% della produzione totale, che si quantifica in oltre 98 milioni di litri e un fatturato di oltre 450 milioni di euro alla produzione e circa 700 milioni al consumo. Sul mercato tedesco in particolare, la presenza dell’Aceto Balsamico di Modena vale circa il 20% del totale della produzione dell’Igp.

14 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»