AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Caso di chikungunya a Latina, parte la disinfestazione straordinaria

Fonte: www.latinaquotidiano.it

LATINA  – Un caso di infezione da chikungunya è stato registrato anche a Latina.

LEGGI ANCHE Chikungunya, 17 casi in Lazio di cui 6 a Roma. Raggi ordina disinfestazioni straordinarie

La Asl ha informato il Comune di Latina che provvederà con una disinfestazione straordinaria nella zona di residenza del paziente infetto e nel luogo di lavoro.

“Il Comune, attraverso il dirigente del Servizio Ambiente dr. Sergio Cappucci, si è attivato già dal tardo pomeriggio di ieri (12 settembre), coordinandosi con la Asl – così in una nota proprio il Comune di Latina -. Oggi è stata ricevuta formalmente la comunicazione dalla Asl inerente il caso di infezione. In mattinata è stata allertata la società di servizi incaricata dal Comune che, per applicare correttamente il protocollo previsto dal Ministero e dagli Organi preposti, sta predisponendo un piano di intervento. Domani 14 settembre l’intervento sarà autorizzato dal Servizio Ambiente, Igiene e Sanità dando luogo a tutte le operazioni necessarie per contrastare il problema”.

Casi da infezione da chikungunya erano stati registrati ad Anzio e ora anche a Roma e Latina.

COS’E’ LA CHIKUNGUNYA

La chikungunya è una malattia virale trasmessa da punture di zanzare infette. La trasmissione non avviene per contatto diretto tra persona e persona e al momento non esiste un vaccino per prevenirla. La malattia si manifesta con sintomi quali febbre alta, brividi, cefalea, nausea, vomito e dolore agli arti. Non è mortale, se non in casi rarissimi ed eccezionali.

14 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988