AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma, sit-in spazzini Ama in Campidoglio contro la privatizzazione: “Marino ti lasciamo qui la mondezza” – VIDEO

spazzini campidoglio protesta1ROMA – E’ il sindaco di Roma, Ignazio Marino, il bersaglio delle critiche degli spazzini dell’Ama che stanno protestando in questo momento in Campidoglio. “Ti lasciamo qui la mondezza“, è una delle minacce scandite durante la manifestazione indetta per dire ‘no’ alla decisione del primo cittadino di sperimentare la privatizzazione del servizio in due Municipi. In piazza sventolano le bandiere di Cgil, Cisl, Uil, Fiadel e Usb e spiccano le tante pettorine arancioni degli operatori Ama.

Siamo oltre 1500. La rabbia dei lavoratori ha invaso il Campidoglio”. Così una rappresentanza degli spazzini che sta manifestando sotto la sede del Comune di Roma, dove è stato esploso anche un petardo.

“Una rabbia comprensibile visto il silenzio del sindaco Marino, che con le sue dichiarazioni estemporanee rischia di spazzare via il buon lavoro fatto nei mesi scorsi per rilanciare l’azienda-proseguono- Senza un cambio di rotta e un confronto trasparente si assume la responsabilità di portarci allo sciopero. Come dice il nostro slogan, #LavoriAMOxROMA e speriamo di non restare i soli a farlo”.spazzini campidoglio protesta2

Il segretario della Fp Cgil di Roma e Lazio, Natale Di Cola, ha sottolineato che “nonostante la lettera inviata ai capigruppo e’ imbarazzante il silenzio della politica” sull’ipotesi di privatizzare lo spazzamento in due Municipi.

“Se hanno scelto di fare privatizzare il servizio lo dicano pubblicamente e se ne assumano la responsabilità- ha concluso Di Cola- sapendo che le conseguenze ricadrebbero sulla gente“.

14 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988