Genova, Toninelli: "Mancata manutenzione". Ad Autostrade si difende: "Ponte Morandi non pericoloso"

Politica

Genova, Toninelli: “Mancata manutenzione”. Ad Autostrade si difende: “Ponte Morandi non pericoloso”

ROMA – “In questi 60 giorni di governo abbiamo dato immediatamente mandato di lavorare su manutenzione e messa in sicurezza dei viadotti e al loro monitoraggio attraverso dei sensori. Quasi tutti, costruiti tra gli anni ’50 e ’70 hanno bisogno di manutenzione ordinaria. Questo governo metterà i soldi proprio lì, per evitare che capitino ancora tragedie di questo tipo. Da cittadino italiano mi dispiace constatare che su queste infrastrutture non sia stata fatta tale manutenzione e questi fatti ne sono la testimonianza”. Lo ha detto al Tg1 il minsitro delle Infrastrutture Danilo Toninelli a proposito del crollo del Ponte Morandi a Genova.

“Le prime informazioni sembrerebbero dire che la manutenzione era stata fatta ma non può essere così. Queste tragedie non possono accadere in un Paese civile come l’Italia. La manutenzione viene prima di ogni cosa e i responsabili dovranno pagare fino all’ultimo. Nelle prossime ore avremo maggiori informazioni”, aggiunge Toninelli.

GENOVA. CASTELLUCCI (AUTOSTRADE): PONTE PERICOLOSO? NON MI RISULTA

“Non mi risulta che il ponte era pericoloso e che andava chiuso. Autostrade per l’Italia ha fatto e continua a fare investimenti”. Così l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, intervistato dal Gr1.

Leggi anche:

LIGURIA. RIXI: TRAGEDIA ANNUNCIATA? QUALCUNO HA FATTO ERRORI

“Qualcuno dice che si tratta di una tragedia già annunciata, sicuramente era un ponte che aveva molti lavori di manutenzione negli ultimi anni e si pensava al superamento. La Liguria in questo momento è divisa a metà”. Così il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi ai microfoni del Tg1 poco dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova. “Ora partiranno le indagini ma mi auguro che nessuno si aspettasse un evento del genere. E’ chiaro che bisogna capire a fondo quali fossero i problemi ma qualcuno qualche errore l’ha fatto. Il ponte a causa del grande traffico automobilistico aveva carichi molto elevati”, ha concluso Rixi.

Ti potrebbe interessare:

14 agosto 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»