AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

La Municipale lancia la campagna ‘Mani sul volante’ per sensibilizzare a uno stile di guida corretto

automobilista al cellulareUsare i cellulari o gli smartphone alla guida può costare molto caro. Oltre ad essere la seconda causa di incidenti all’anno, con pericoli evidenti per l’incolumità stessa delle persone, si aggiunge anche il danno per il portafoglio: nel solo 2014 la Polizia municipale di Roma ha emesso 40mila multe, e altre 18mila nei primi 7 mesi del 2015. Ma a provocare i sinistri o le semplici contravvenzioni sono anche altri tipi di comportamenti ‘non regolari’, come trasportare minori senza le cinture allcciate, mangiare mentre si è alla guida, tenere animali senza la prescritta retina di protezione.

Per rieducare quindi i guidatori romani a mantenere un comportamento corretto- e che non infici la concentrazione -la Municipale ha lanciato una campagna dal titolo ‘Mani sul volante, usate l’auricolare‘. Già dal 12 agosto scorso sono iniziati quindi dei ‘pattugliamenti’ a piedi di uno o due vigili incaricati di monitorare i veicoli in transito e multare quelli colpevoli di comportamenti pericolosi per loro stessi e per gli altri: la sanzione è salta, 169 euro e il taglio di 5 punti dalla patente.

Stretta anche su ciclisti e motociclisti: chi incapperà in questo genere di infrazione almeno due volte in due anni, vedrà la patente sospesa da 1 a 3 mesi senza la riduzione pecuniara del 30% predisposta invece per gli autisti di autoveicoli.

Di Redazione

14 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988