Berlusconi: “Situazione grave, con M5S pericolosa deriva autoritaria”

I 5 stelle mi attaccano perche' "hanno ancora paura di me e di quello che posso fare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi la posta in palio” è alta. “Siamo in una grave situazione, piu’ grave di quella del ’94. Questi del movimento 5 stelle, oltre a condividere l’ideologia comunista del secolo scorso, aggiungono inesperienza, incapacita’ e impreparazione. Le cose che hanno finora fatto” rappresentano una “pericolosa deriva dalla democrazia all’autoritarismo”. Lo dice Silvio Berlusconi a ‘L’aria che tira’ su La7.

I 5 stelle, aggiunge, mi attaccano perche’ “hanno ancora paura di me e di quello che posso fare”.

Berlusconi aggiunge: “No, non vedo avvoltoi su di me. Toti non credo che lascerà Forza Italia, lavora bene da presidente in Liguria…”. Non crede o e sicuro? “In politica non si può essere mai sicuri di niente, si possono fare solo previsioni. Ma tutti coloro che hanno lasciato Fi sono spariti nel nulla”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»