VIDEO | Europee, Angi presenta a Montecitorio il Manifesto per l’Innovazione

Mette al centro i giovani, le imprese, la ricerca scientifica e tecnologica, in un'ottica di sviluppo dell'intero sistema Paese italiano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un ‘Manifesto europeo per l’innovazione’, che mette al centro i giovani, le imprese, la ricerca scientifica e tecnologica, in un’ottica di sviluppo dell’intero sistema Paese italiano. Gabriele Ferrieri, presidente dell’Associazione nazionale dei giovani innovatori (Angi) lo presenterà domani, nella sala stampa della Camera dei deputati. Previsti i saluti di Fabio Rampelli (vicepresidente della Camera dei deputati) e gli interventi di Vincenzo Zoccano (M5s), sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Annagrazia Calabria (Fi), vicepresidente della commissione Affari Costituzionali, Giulio Centemero, capogruppo della Lega in commissione Finanze, Anna Ascani, vicepresidente del Partito democratico) e Federico Mollicone, capogruppo Fratelli d’Italia in commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

“In questo importante appuntamento- ha detto Ferrieri interpellato dalla Dire- presenteremo il manifesto che noi rivolgiamo a tutti i partiti politici, al mondo della pubblica amministrazione, a comuni e regioni con l’obiettivo di porre l’accento sull’Agenda digitale, che è uno snodo fondamentale per la politica comunitaria del prossimo quinquennio e che, ci auguriamo, tutti i rappresentanti che andranno nell’Europarlamento possano promuovere, sostenere e sensibilizzare a favore di un’Europa sempre più unita e coesa”. Angi, assieme a Confindustria, mantiene alta l’attenzione al mondo delle startup, dell’innovazione e dei giovani, creando spazi e promuovendo iniziative.

L’appuntamento di domani, è per lanciare un segnale in vista delle prossime elezioni europee. “È un passaggio fondamentale per noi presentare alcune linee guida che riteniamo fondamentali per vincere la sfida della prossima legislatura europea- ha sottolineato il presidente dell’Angi- siamo grati alla Camera che ci ospiterà questo mercoledì e ai numerosi relatori, voci autorevoli rappresentanza dei principali partiti politici italiani, che ci affiancheranno e sosterranno questo Manifesto per i giovani, per le imprese, per la ricerca scientifica e tecnologica, e per lo sviluppo del nostro sistema Paese”. Su questo, ha aggiunto, “siamo molto contenti della sinergia che c’è fin dal primo giorno con Confindustria, in particolare con il vicepresidente Riccardo di Stefano, che sul tema di sensibilizzare i giovani e sulla formazione ‘educational’ è attivo in modo particolare, per essere a fianco dei giovani fin dai loro primi passi nel mondo del lavoro e dell’impresa”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»