San Marino

Sindacati: “Farmacia ospedale senza personale, vicina al collasso”

medicine farmaci

SAN MARINO – La farmacia dell’ospedale di Stato è “molto vicina al collasso”, a causa di una grave carenza di personale. Lo denunciano le federazioni del pubblico impiego di Csdl e Cdls in una nota. “Per effetto di sostituzioni non effettuate- spiega la Csu- mancano quattro addetti farmaceutici“, ovvero quegli operatori che si occupano della parte organizzativa e logistica che precede la vendita al pubblico da parte dei farmacisti. Questa carenza d’organico ha portato ad una situazione ormai insostenibile che determina disagi per gli operatori– sostengono i sindacati- ma anche significativi disservizi per gli utenti” dato che “in diversi casi i farmaci richiesti non sono disponibili”. A ciò si aggiunge il fatto che “si tratta di quattro figure già previste nell’attuale organico- lamenta la Csu- ma che non sono attualmente ricoperte”.

Per tutta risposta “si assiste ad un rimpallo di responsabilità”, stigmatizzano i sindacalisti. “Da una parte- prosegue la nota- la Funzione pubblica dice che l’Iss ha personale soprannumerario e quindi deve ricercare queste figure al suo interno, mentre l’Iss a sua volta sostiene che tra questo personale non vi sono figure idonee”. Uno dei paradossi è che “si tratta di un servizio largamente in attivo per lo Stato“. Nella giornata di lunedì le Federazioni incontreranno la Direzione Iss, auspicando che sia presente anche la rappresentanza della Funzione Pubblica. La richiesta, anticipano i sindacalisti, sarà sempre la stessa: provvedere a ricoprire questi quattro posti mancanti per ripristinare la piena e corretta operatività della farmacia dell’ospedale.

14 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»