Abruzzo

Turismo, presentata la seconda edizione del “Cammino del Volto Santo”

parco nazionale d'abruzzoPESCARA – “Un progetto di grande valore culturale e turistico, che vede insieme 34 Comuni abruzzesi e laziali. La Regione è pronta a fare la sua parte e a sostenere questo tipo di iniziative, che possono davvero imprimere una svolta alla promozione del territorio”. Lo ha detto questa mattina a Pescara, l’assessore ai Parchi della Regione Abruzzo, Donato Di Matteo, nel corso della presentazione della seconda edizione del “Cammino del Volto Santo di Manoppello”, che si svolgerà dal 3 al 14 maggio prossimi. 

   Un percorso che partirà dalla Città del Vaticano e si concluderà, dopo 300 chilometri a Manoppello, dopo aver attraversato alcune tra le zone più belle e suggestive del centro Italia, sia dal punto di vista paesaggistico che ambientale. All’incontro di questa mattina, oltre a rappresentanti delle amministrazioni comunali coinvolte, sono intervenuti Paolo Piacentini, del Ministero dei beni e attività culturali e del turismo, e Pietro Antonelli, dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Piacentini ha ricordato come il 2016 sia stato individuato dal Ministero come “Anno dei Cammini”, con un programma volto alla promozione di questa particolare forma di turismo slow, che registra un trend di crescita in costante aumento. Per gli esperti, però, è indispensabile sviluppare i Cammini non solo dal punto di vista devozionale, ma curando gli aspetti legati alla cultura e all’accoglienza del turista, che deve essere “avvolto” dai territori che visita, entrando in simbiosi con i luoghi e le popolazioni.
14 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»