AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Mafie. A Bologna confische per 1,5 milioni di euro

gdfBOLOGNA –  Un totale di 73 accertamenti patrimoniali nei confronti di 91 soggetti, di cui 67 persone fisiche e 24 società, con confische effettuate per circa 1,5 milioni di euro e la proposta, sottoposta alle autorità competenti, di sequestri per ulteriori 42 milioni. E’ il bilancio che la Guardia di finanza di Bologna, nel report dell’attività svolta nel 2014, traccia sul fronte dell’aggressione dei patrimoni illeciti finalizzata a “colpire gli interessi economici e patrimoniali della criminalità organizzata”.

Le Fiamme gialle, in particolare, ricordano due operazioni eseguite. La prima è “Blow“, portata avanti per “aggredire i patrimoni illecitamente accumulati da un soggetto affiliato alla potente ‘ndrina dei Mancuso di Vibo Valentia”: attività che ha consentito di pervenire alla confisca di beni mobili (auto, una delle quali blindata) ed immobili (terreni e fabbricati) del valore di oltre 1,2 milioni di euro. La seconda è l’operazione “Mars-allah”, che ha portato alla confisca su tutto il territorio nazionale di 283 auto, intestate ad un pluripregiudicato di origine siciliana residente a Bologna, risultato sconosciuto al fisco. Proseguendo nel rapporto 2014, la Guardia di finanza bolognese segnala che sono state 30 le indagini in materia di riciclaggio, con la denuncia di 24 persone. Inoltre, sono state eseguite sette attività ispettive antiriciclaggio nei confronti di operatori finanziari e professionisti, con il risultato di 21 denunce e l’accertamento in nove casi di violazioni penali ed in altrettanti casi di violazioni amministrative.

 

La Gdf ha anche approfondito 426 segnalazioni per operazioni finanziarie sospette (a cui sono legati 147 procedimenti penali) con 14 contestazioni, 12 delle quali amministrative. In tema di reati fallimentari sono state denunciate 126 persone ed eseguiti sequestri per 16 milioni di euro. Sono stati inoltre denunciati 13 soggetti per reati societari, bancari e finanziari. Sono poi 43 le indagini a contrasto del falso monetario: 42 le denunce e sequestri per circa un milione di euro. In materia di responsabilità amministrativa di società derivante da reato, sono stati segnalati 31 soggetti, con il sequestro di oltre 24 milioni.

Nel quadro della “più ampia azione contro l’evasione fiscale e gli interessi economici della criminalità”, si legge poi nel report, sono state svolte anche attività di ricerca e contrasto dei fenomeni di abusivismo e di illegalità che interessano il mercato dei giochi e delle scommesse: a tutela del Monopolio statale sono stati effettuati 131 interventi nel settore dei giochi e delle scommesse, riscontrando irregolarità in 18 casi e verbalizzando 137 soggetti. Sul versante del contrasto ai traffici illeciti, infine, le indagini della Gdf hanno consentito di sequestrare oltre 139 chilogrammi di sostanze stupefacenti (sopratuttto hashish, marijuana e cocaina) e di denunciare 107 persone, 22 delle quali tratte in arresto per spaccio e traffico di droga. Sono state anche individuate e sequestrate 20 armi detenute illegalmente (sei pistole, 13 fucili ed un’arma bianca), denunciando quattro persone. Sono state svolti anche cinque interventi per contrastare gli illeciti nel settore ambientale, con la verbalizzazione di cinque persone.

14 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988