Bimbi con sindrome di Down per scherzare sui social che non funzionano: è bufera sul giovane leghista

La battuta di pessimo gusto scatena la reazione dei social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Prima di cancellarsi da twitter si definiva ‘fondatore e capo admin di ‘dioimperatoresalvini’: Augusto Casali, classe ’98, social media manager della Lega Toscana, è diventato trending topic su twitter dopo che, ieri pomeriggio, ha postato la foto di tre bambini affetti da sindrome di Down con la scritta “Facebook, Instagram e Whatsapp in questo momento”.

Il riferimento al blocco che ha colpito i tre social network della società di Marck Zuckerberg è chiaro, ma il cattivo gusto della battuta ha scatenato la reazione sdegnata degli utenti di twitter.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»