A Roma +20% incidenti stradali mortali; Piano anti-buche: 2 mesi per normalità; Scienza invade Roma con ‘Eureka’


A ROMA +20% INCIDENTI MORTALI: SONO NUMERI DA GUERRA

A Roma si registra un aumento del 20% degli incidenti stradali mortali, con decine di vittime solo nei primi mesi del 2018. La strada piu’ pericolosa della Capitale e’ via di Torrevecchia. E’ quanto emerso durante la commissione capitolina Mobilita’, riunita per affrontare il tema della sicurezza stradale. “Sono numeri da guerra che Roma non puo’ accettare- ha detto il presidente della commissione, Enrico Stefa’no- Gia’ a marzo abbiamo raggiunto il numero totale di morti di Parigi o Berlino, che arrivano a 30-40 l’anno”. I Vigili hanno chiesto al Campidoglio dove porre maggiore attenzione e hanno sottolineato il basso numero di autovelox disponibili, suggerendo di prenderne a noleggio.

PIANO ANTI-BUCHE, GATTA: DUE MESI PER RITORNO A NORMALITA’

Il piano anti-buche del Campidoglio “sara’ potenziato con ulteriori squadre in citta’. Per un ritorno alla normalita’ ci vorranno circa due mesi”. Lo ha detto oggi l’assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale, Margherita Gatta, a margine della commissione capitolina Mobilita’. Rispetto alle accuse rivolte alle amministrazioni precedenti, Gatta ha sottolineato che “e’ un fatto scientifico che da anni la manutenzione non e’ stata fatta per bene”, mentre sulla voragine che si e’ aperta in circonvallazione Gianicolense, l’assessore ha precisato: “Non c’entra niente con le buche, capita che ci siano delle perdite sotterranee di cui non si ha contezza”.

MONTANARI: IN ARRIVO OLTRE 500 NUOVI ALBERI STRADALI

Saranno tra cinquecento e settecento i nuovi alberi stradali che saranno piantumati a Roma per compensare quelli eliminati fino ad oggi, perche’ malati o danneggiati. Lo ha annunciato l’assessore capitolino all’Ambiente, Pinuccia Montanari, spiegando che “e’ stata aggiudicata la gara per la fornitura di piante alte dai 3 metri in su che dovranno essere messe a dimora con una impalcatura alta almeno due metri e mezzo”. L’assessore ha precisato che “gli esemplari da abbattere e sostituire sono stati individuati nell’ambito delle attivita’ di monitoraggio di 82 mila alberi di alto fusto che si sta svolgendo dallo scorso mese di luglio. Ad oggi, ne sono stati schedati oltre 36 mila”.

LA SCIENZA INVADE ROMA: AL VIA ‘EUREKA! IN BIBLIOTECA’

Sara’ dedicato all’astrofisico Stephen Hawking, scomparso oggi all’eta’ di 76 anni, il festival ‘Eureka! In biblioteca’, che dal 21 marzo al 22 arile invadera’ Roma con oltre 200 appuntamenti in 24 biblioteche, dal centro alla periferia. Dieci i documentari a cura del National Geographic, quarantacinque i laboratori per bambini e ragazzi, ventidue le proiezioni di film, trentacinque le presentazioni di libri, ma anche conferenze e visite guidate. “Non c’e’ mai stato niente di simile a Roma- ha detto il vice sindaco, Luca Bergamo, presentando il programma al Palazzo delle esposizioni- E’ il segno che si puo’ cominciare a parlare del superamento della divisione tra cultura scientifica e cultura umanistica”.

14 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»