AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Omicidio Mollicone, no all’archiviazione: in 6 mesi dna a migliaia di abitanti di Arce

ROMA – Il caso dell’omicidio di Serena Mollicone non sarà archiviato, le indagini per trovare gli autori del delitto proseguiranno.

È quanto ha deciso il Gup del tribunale di Cassino, Angelo Valerio Lanna, che ha accolto la richiesta di opposizione presentata dalla famiglia di Serena, dal papà Guglielmo e dallo zio Antonio.

serena mollicone

“È una notizia positiva per noi- ha detto Dario De Santis, legale della famiglia Mollicone, all’agenzia Dire- È molto positiva per le indagini che devono proseguire”.

Nello specifico l’archiviazione “è stata disposta nei confronti degli indagati noti, nei confronti dei quali non è stata fatta opposizione” mentre le indagini proseguiranno, quindi l’opposizione è stata accolta, nei confronti dei tre noti “verso cui avevamo proposto opposizione.

Il Gup ha deciso che proseguiranno le indagini anche verso gli ignoti. È molto positivo anche per tutti coloro che non vogliono che la morte di Serena non resti senza colpevole”.

Si farà, quindi, il prelievo del Dna sui circa 6mila abitanti di Arce (si partirà dagli uomini, poi eventualmente le donne, non è da escludere anche sugli abitanti dei paesi limitrofi, a partire da Rocca d’Arce), ma con modalità operative a discrezione della Procura della Repubblica: “Il Gup- ha confermato De Santis- ha menzionato tra le indagini possibili quella sul Dna e sulle impronte. I tempi? Saranno brevi, il giudice ha stabilito un termine di sei mesi ulteriori“. Un risultato quindi “positivo per noi. Ci siamo battuti ottenendo un risultato totalmente positivo”. Serena Mollicone, 18enne di Arce, è scomparsa l’1 giugno del 2001: due giorni dopo è stata ritrovata morta in un bosco, in località Anitrella, a una decina di chilometri da casa.

di Adriano Gasperetti, giornalista professionista

14 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988