Tonya e Domenico, un amore nato tra le macerie: ora il matrimonio con Saletta nel cuore - DIRE.it

Lazio

Tonya e Domenico, un amore nato tra le macerie: ora il matrimonio con Saletta nel cuore

ROMA  – Un matrimonio con Saletta nel cuore. Tonya e Domenico sono due ragazzi lucani prossimi a convolare a nozze: volontari della Protezione Civile, il loro amore è sbocciato tra le macerie della piccola frazione nei dintorni di Amatrice. E loro non hanno dimenticato quei mesi dopo il terremoto, in cui è nato non solo il loro legame, ma anche un forte senso di solidarietà. Per questo hanno deciso di accompagnare le nozze con bomboniere solidali, realizzate nel piccolo borgo raso al suolo il 24 agosto del 2016 e vendute per ricavare fondi e farlo rinascere. Il particolare? Le bomboniere sono piccole casette in ferro, legno e pietra, simboli della speranza e della ricostruzione edilizia.

L’iniziativa fa parte di ‘Progetto Rinascita’, che prevede la realizzazione e la vendita di oggetti di artigianato realizzati per festeggiare matrimoni, battesimi e altri momenti fondamentali sostenendo il diritto al futuro del paese. E’ promossa dall’artigiana salettana Federica Moretti ed è stata lanciata dalla storica associazione “Amici di Saletta”, attiva sul territorio da oltre 25 anni e attualmente impegnata nella promozione di attività solidali volte a ricreare le parti comuni del paese, a favorire la diffusione delle conoscenze della zona e, non ultimo, a continuare a sostenere, con la presenza e l’affetto di tutti i soci, la piccola frazione.

“ANCHE NELLE TRAGEDIE BISOGNA GUARDARE AL FUTURO”

Con ‘Progetto Rinascita’, spiega Federica Moretti “vogliamo alimentare un messaggio di speranza, utilizzando i materiali tipici delle nostre case distrutte dal sisma per creare oggetti d’arte. Il fine è quello di ridare nuova vita a ciò che non esiste più e di ricordare le persone che ci hanno lasciato la notte del 24 agosto ma che continuano a vivere nei nostri cuori”.

“La nostra storia –  spiega Tonya, la sposa – dimostra che l’amore può nascere anche tra la disperazione e le macerie. Vogliamo lanciare il messaggio che anche nelle tragedie bisogna guardare al futuro, per crescere, per scoprire cose nuove e per coltivare l’amore, che sta alla base di tutto, che è la forza per tutto”.

Il costo delle bomboniere solidali verrà totalmente devoluto all’associazione Amici di Saletta. “Un atto dovuto, ma soprattutto voluto – conclude Tonya – perché Saletta ha cambiato la vita di molte persone, anche in meglio“.

La consegna delle bomboniere ai due sposi è avvenuta domenica 10 dicembre a Roma, in occasione di un concerto solidale in favore di Saletta.

Per informazioni sulle bomboniere solidali e adesioni a “Progetto Rinascita”: [email protected]

 

 

13 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»