San Marino

Bilancio, Csdl: Ok intesa per evitare esercizio provvisorio

san-marino_stradeSAN MARINO – “È positivo che stia emergendo la volontà di evitare l’esercizio provvisorio di bilancio, approvando un bilancio tecnico, senza punti programmatici e di impostazione politica”. Il Consiglio direttivo della Csdl promuove i primi passi compiuti dal neogoverno e dalle coalizioni appena uscite dalla tornata elettorale, al lavoro tutti insieme, da maggioranza e opposizione, per approvare il bilancio 2017 entro il 31 dicembre.

“Partendo da questo bilancio- prosegue il sindacato in una nota- e attraverso una serie di successive leggi di assestamento, si potranno realizzare le necessarie scelte di politica economica per far ripartire lo sviluppo del paese e consolidare lo stato sociale”, sempre però “attraverso il necessario confronto e la concertazione con il sindacato e le parti sociali”.

Infatti, ciò che viene ribadito dalla Csdl è che “Solo con il confronto e la concertazione si possono dare risposte efficaci ai problemi del paese”. E in questo senso sarà data concretezza “alla forte richiesta di cambiamento e di discontinuità con il passato- spiega la Csdl- che è stata avanzata con chiarezza da parte dell’elettorato”. Infatti, “il cambiamento- prosegue- dovrà avvenire innanzi tutto sul piano del metodo, dopo anni in cui il coinvolgimento delle parti sociali da parte degli ultimi i Governi è stato pressoché nullo”. In tal senso, “la Csdl- conclude la nota- auspica fortemente che la nuova maggioranza voglia avviare una nuova stagione di confronto e concertazione con il sindacato e con le parti sociali sulle principali tematiche del paese, ricercando il contributo progettuale e propositivo di tutti i soggetti rappresentativi della società”.

13 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»