Rassegna stampa di Domenica 13 Dicembre 2015

A cura di Monica Macchioni

IL TEMPO,prima. CONSORTE, LA BEFFA: “PURE IO INGANNATO”. “L’ETRURIA HA INGANNATO PURE ME. EPPURE IO DI BANCHE NE CAPISCO. Il Pd ha influenza sul sistema ma non ha nessun istituto. La tentazione. Sono nella terza fase della vita. La politica? Non rispondo”.

IL TEMPO,p3. Cento milioni di rimborsi. Ma il crac e’ 700. Il Governo ci ripensa. Parte il fondo di solidarieta’ per chi ha perso i soldi. A ottenere il “ristoro” saranno persone fisiche, piccole imprese e coltivatori

IL TEMPO,p4. L’inchiesta punta a Bankitalia. Adusbef e Federconsumatori hanno presentato le denunce in Procura. I reati ipotizzati: truffa, appropriazione indebita e omessa vigilanza.

IL TEMPO,p5. I Renzi in affari col capo di Banca Etruria. I genitori del premier in societa’ col presidente pre-commissariamento. E nella dichiarazione obbligatoria a Palazzo Chigi il “dettaglio” non c’e’. Il dato fantasma. Hanno omesso di denunciare una nuova societa’ nel 2014.

IL TEMPO,p6. Renzi fermo alla stazione Leopolda. Il presidente del Consiglio nella sua Kermesse descrive un Paese che non c’e’. La manifestazione dei proclami e degli slogan assediata dagli scioperanti. La battuta di Poletti. Il Paese deve tornare a innamorarsi delle sue imprese

IL TEMPO,p6. Sinistra Dem: premier e segretario No. A Roma la minoranza parla del partito che non deve essere “megafono del governo”. Bordata all’Italicum. Rischia di far pagare al Pd un prezzo troppo alto

IL TEMPO,p7. Intervista a CLAUDIO VELARDI. Matteo incarna le ambizioni che noi avevamo 20anni fa. Cambio. La Leopolda oggi e’ un po’ stanca, si e’ persa un po’ di freschezza

IL TEMPO,p7. Intervista a FABRIZIO RONDOLINO. E’ stato Massimo, non io ad abbandonare la retta via. Svolta. La Leopolda ha rivoluzionato la sinistra fissando un nuovo clima

IL TEMPO,p8. Alfano e quel Terzo Polo che porta jella. Da Casini a Monti, chi ha provato a creare un partito centrista ha perso le elezioni. Angelino ha rilanciato il progetto di una forza alternativa al Pd e al centrodestra di Salvini. Il leader NCD: stiamo costruendo una area moderata, popolare e liberale. Fini nel 2010. Con UDC e API creo’ il Nuovo Polo per l’Italia

IL TEMPO,p8. Finisce il calvario di Toto’ Cuffaro, dopo 5anni oggi esce dal carcere. Futuro. Basta politica. Ha gia’ annunciato che andra’ in Africa

IL TEMPO,p9. Al ballottaggio tutti contro Le Pen. Oggi il voto amministrativo in Francia. I sondaggi danno avanti Sarkozy. Una sola regione ad FN infrangerebbe il patto repubblicano delle elite

IL TEMPO,p10. La Cassazione: Stasi ha ammazzato Chiara. Alberto scoppia in lacrime e si costituisce in carcere.

IL TEMPO,p12. Nei guai l’ex giudice di Cassazione. Sotto processo FRANCO PORTIERi, gia’ presidente del Tribunale di Reggio. E’ accusato di falsa testimonianza. I pm: favori la scarcerazione di Zappala’. Processo. L’ex magistrato si difendera’ in Aula il prossimo febbraio

IL TEMPO,p12. Militari sotto accusa. Il comandante dei carabinieri: “Cucchi, vicenda grave”. Tullio Del Sette interviene sul coinvolgimento dei colleghi nell’inchiesta bis.

IL TEMPO,p16. Tronca scivola sui cantieri del Giubileo. Il prefetto promette avvio e chiusura dei lavori entro gennaio. Ma sulle imprese vincitrici si e’ gia’ accesa la lente dell’Anticorruzione.

IL TEMPO,p17. Appalti per la raccolta dei rifiuti. La Procura indaga sull’Ama.

IL TEMPO,p22. MASSIMILIANO LENZI. NICOLO; PAGANINI non ripeteva mai, PUTIN su Mediaset puo’ farlo. Viene riproposto oggi alle 20.30 sul canale delle news il documentario-intervista IL PRESIDENTE andato gia’ in onda in seconda serata su Rete4

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. La passerella. I Leopoldi e il Marchese del Grullo.

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Poche prove molti dubbi. Piu’della giustizia ha trionfato la tv

Giornale,prima. MAGDI CRISTIANO ALLAM. La guerra in Libia c’e’ gia’. E l’Italia non puo’ starne fuori. Roma tentenna sull’Isis

Giornale,prima. PIERO OSTELLINO. L’ultima prova di un esecutivo senza cultura

Giornale,p2. Fidi facili e poltrone a pioggia. La bella vita della famiglia Boschi. La banca del papa’ di Maria Elena ha prestato ai suoi vertici 90milioni che sono diventati carta straccia

Giornale,p3. I vertici bancari aretini verso il processo. E spuntano intrecci sospetti con le coop. Nel mirino anche l’acquisto di yatch e finanziamenti di outlet.

Giornale,p3. I Renzi soci in affari del banchiere fallito. Nelle dichiarazioni patrimoniali i genitori del presidente hanno omesso le relazioni con l’ex presidente dell’Etruria

Giornale,p4. Ci obbligavano a vendere titoli tossici. Dicevano: tanto poi paghera’ lo Stato e chi lavorava onestamente veniva punito. Le pressioni indebite dei manager bancari

Giornale,p8. SALA scende in campo,ma il debutto e’ imbarazzante. La figuraccia dell’ad Expo

Giornale,p8. Rimpasto o sono guai. Sulla Leopolda oscurata il diktat degli anti Renzi. L’ombra del crac delle Popolari si allunga sul palco. Il leader si eclissa, i ribelli lo sfidano: Speranza ministro o alle amministrative sara’ scontro

Giornale,p9. Giornali messi all’indice. Ma la gogna e’ un flop. Ignorata la votazione contro Fatto, Libero e Giornale. Altro che rottamazione, e’ la solita intolleranza contro i media non allineati

Giornale,p10. Il pressing di Berlusconi su alleanze e candidature. Martedi ad Arcore il tavolo nazionale, il leader guarda ai centristi di Quagliariello. Stretta su Roma e Milano. Cena segreta del Cavaliere al ristorante solidale di Pellegrini. Riunione coi fedelissimi: mi stanno ascoltando ma il governo faccia presto

Giornale,p10. La terza vita di Cuffaro liberato: fara’ il medico volontario in Africa. L’ex governatore di Sicilia lascia oggi il carcere dopo quasi 5anni. Lavorera’ nell’ospedale che da presidente ha fatto costruire in Burundi. Dai servizi sociali alla visita alla madre negata non e’ e’ mai lamentato

Giornale,p12. Tutti contro Marine, oggi decidono i francesi. I testa a testa nelle regioni condizioneranno anche la corsa all’Eliseo

Giornale,p12. L’Italia renziana e la Libia. Guerra Si, se la fanno gli altri. Il premier non si fa una ragione del fatto che il conflitto c’e’ gia’ e ce l’ha dichiarato il Califfato

Giornale,p24. VITTORIO SGARBI. Rinasce il caravaggio piu’ commovente. La Nativita’ rubata a Palermo nel 1969 non e’ mai stata ritrovata. Una riproduzione tecnologica ne svela i segreti. La scena e’ di un realismo pasoliniano. Scolvolgenti il padre di spalle e l’angelo che indica il cielo nero

Giornale Milano,prima. Tutti contro MAJORINO (Tranne il Pd). I comitati arancioni scelgono la Balzani e chiedono un passo indietro all’assessore. Ma ai renziani serve per frenare la vicesindaco. Sala accelera: in campo entro Natale

Giornale Milano,p3. Sallusti, Del Debbio e Salvini. Tris d’assi per il centrodestra. Oltre 700 persone per il dibattito all’Umanitaria. Fi nelle piazze coi gazebo. Ascoltiamo i milanesi

Giornale Milano,p6. Le figlie di Pinelli: vedremo il prefetto.

Mattino,prima. ALESSANDRO BARBANO. Il sortilegio di Carmen per il riscatto di Napoli

Mattino,prima. Bond truffa, rimborsi del 30%. Cento milioni per i risparmiatori traditi. Il governo: Consob NON sara’ l’arbitro

Mattino,p5. Intervista a LUIGI ZINGALES, University of Chicago. La colpa e’ della vigilanza, giusto risarcire chi e’ frodato. Ma attenti a considerare tossici tutti i bond

Mattino,p7. Boschi sul palco, applausi e mugugni in platea. Il ministro alla Leopolda tace sullo scandalo banche: scusate il ritardo, lavoravo alla Stabilita’.

Mattino,p7. La minoranza: Saviano ha ragione,ma chiederla di dimettersi e’ troppo. Nessuna ipotesi di scissione. Cuperlo. Senza di noi il partito non esiste: Renzi non e’ troppo forte per sciogliere da solo i nodi

Mattino,p8. Leopolda, Renzi lancia CORONA il pm napoletano anticamorra. Sul palco per parlare di legalita’ ma spunta l’ipotesi-candidatura

Mattino,p9. E la sinistra punta tutto sul Sud e su De Magistris. Vendola, Cofferati e Fassina: la sfida a Renzi parte da Napoli.

Mattino Napoli, prima. Primarie, il Pd punta su Corona. Il magistrato anticlan parla alla Leopolda. Restano in pole Valente e Nicodemo

Mattino Napoli,p35. Intervista a VENDOLA: la sinistra e’ con DE MAGISTRIS. E’ il baluardo contro camorra e destre. Scegliere di candidare DE LUCA e’ stato infausto e’ il degrado dei costumi in Campania.

Mattino Napoli,p35. Intervista a MIGLIORE: il Pd e’ vivo riflette per vincere. Non possiamo sbagliare candidato. L’identita’. Diminuire i disoccupati e aumentare i contratti stabili: siamo il vero partito di sinistra

Mattino Napoli,p62. ROMANO PRODI. La politica aiuti la Libia a ritrovare la pace

Messaggero,prima. Condanna definitiva per Stasi: sedici anni e subito in carcere

Messaggero,p8. Il caso Boschi scuote la Leopolda. Slalom sulle banche renziani in trincea.

Messaggero,p9. Renzi: sciacallaggio politico. E oggi vedra’ i risparmiatori. L’ira del leader: non devo giustificarmi ho salvato i posti di lavoro non vertici.

Messaggero,p12. Via al vertice sulla Libia la trattative e’ in salita, l’Italia preme sull’Egitto. A Roma i ministri degli Esteri di Stati, Russia, e dei Paesi mediorientali. Tra i nodi anche il destino del generale Haftar

Messaggero,p13. La Francia va alle urne divisa in tre.

Messaggero,p15. Cucchi, Del Sette: vicenda inaccettabile ma no alla delegittimazione dell’Arma.

Messaggero,p21. Da Tiziano al Guercino la collezione Sgarbi a Osimo.

Messaggero Roma,prima. Il caso Roma irrompe alla Leopolda. “Ecco chi diventa un consigliere Pd”.

Messaggero P53. Mafia a Ostia, comandano i Fasciani. I giudici d’Appello confermano la condanna a 4 prestanomi della famiglia e nella sentenza parlano dell’associazionme mafiosa. Il gruppo radicato nel litorale persegue i propri interessi con intimidazioni e violenza confidando in un clima di omerta’.
Libero,prima. Come farsi rimborsare i soldi dalle banche. Per recuperare i risparmi l’unica speranza e’ mettere in mora per omessa vigilanza Bankitalia e Consob, che dovevano essere a conoscenza dei tentativi degli istituti di raggirare i correntisti.

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Dal governo alla finanza. Ma i padri dello scandalo non pagheranno il conto

Libero,prima. GIACOMO AMADORI. I favori a Bertone dell’uomo che ha dissanguato l’Etruria.

Libero,p10. La strategia elettorale del Pd e’ nascondere il simbolo del Pd.

Libero,p10. La Russa e Maroni lanciano il ticket: Salvini e Meloni candidati. Martedi il faccia a faccia ad Arcore con Berlusconi

Libero,p14. Colpo di scena a Bergamo. Secretati tutti i verbali: “sparisce” il processo Yara. Un reporter di Quarto Grado ha chiesto di poter vedere le trascrizioni delle udienze ma gli e’ stato risposto: impossibile fino alla sentenza. Vogliono nasconderci qualcosa?

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Piccole grande cose dalla Francia nazionalista alla Leopolda

Repubblica,p9. Consob troppo morbida sui bond subordinati una mina da 70miliardi. Dietro la scelta del governo di non farle fare da arbitro sui rimborsi,la scarsa vigilanza su questi titoli: la Mifid non basta

Repubblica,p12. Da Ricucci a Coppola alla cricca del G8. Banca Marche affossata dalla corte di Bianconi. Tra i beneficiari dei prestiti facili dell’istituto figurano i protagonisti degli scandali peggiori degli ultimi anno

Repubblica,p16. “La rotta e’ sbagliata,ma restiamo”.a Roma la contro-Lepolda delle minoranze dem con Cuperalo e Speranza: sala piena e maxischermo. “Una follia il partito della Nazione, non archiviamo lo spirito dell’Ulivo o perderemo tutte le amministrative

Repubblica,p16. Intervista a MATTEO ORFINI: nessuna scissione il Pd rimane di sinistra.

Repubblica,p16. Salta la fusione tra Sel, Prc e Fassina. Fallisce il tentativo di creare un soggetto politico radicale sul modello spagnolo di Podemos

Repubblica,p17. Tra i socialisti a Nizza voto al nemico turandosi il naso per fermare il Front

Repubblica,p19. Intervista a ILARIA CUCCHI: la verita’ si fa strada, ma e’ terribile sapere che si sono divertiti. Penso alla solitudine di Stefano. A quell’uomo che rideva mentre lo prendeva a calci

Corsera,prima. Gli eccessi del monsignore: sembrava Fonzie. Dagli abiti griffati alla violazione del voto di castita’

Corsera,p8. Leopolda, il giorno piu’ lungo di Boschi. Sale sul palco ma evita il caso banche. I democratici uniti la difendono

Corsera,p8. Intervista a ENRICO ROSSI: vedo del maschilismo dietro gli attacchi a Maria Elena. Il Pd antirenziano e’ ridicolo

Corsera,p9. MARIA TERESA MELI. Il premier: no allo sciacallaggio. L’idea di incontrare i risparmiatori. Oggi la protesta degli investitori. Voto, a Napoli potrebbe correre il pm Corona.

Corsera,p9. Arriva il pensatoio del segretario. Anche Miliband tra i big. Il think tank Volta guidato da Giuliano da Empoli

Corsera,p14. Milano, ora la sinistra deve decidere. Il faccia a faccia tra Majorino e Balzani. E spunta anche il nome di Milly Moratti. Gli incontri di Berlusconi con Pellegrini

Corsera,p18. Da Roma spunta per l’intesa in Libia. Ma l’ipotesi militare e’ prematura

Corsera,p28. ANTONIO POLITO. Le banche e Renzi basta scaricabarile. Il governo ha ereditato una situazione problematica ma ha commesso errori di valutazione e deve dare risposte anche sui conflitti di interessi,politici e personali. Si tratta della prima e seria crisi di fiducia con l’elettorato

Stampa,prima. MARIO DEAGLIO. Le incognite di un traguardo importante.

Stampa,prima. Patto mondiale per salvare la Terra.

Stampa,p8. Un centrosinistra senza centrodestra ma non faremo nessuna scissione. Il Pd e’ diventato il megafono del governo

Stampa,p9. Tra silenzi e domande clementi la ministra leader si scopre fragile

Stampa,p14. Intervista a ROTTGEN: in Libia bisogna agire. La Ue riempia il vuoto prima che l’Isis dilaghi. Ridurre i rifugiati per frenare i populismi

13 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»