Il miglior fresatore d’Italia 2018? Si decide a Piacenza. Domani contest a Bologna

Torna il Cnc Contest - Campionato Fresatori Randstad, una manifestazione organizzata per cercare i più abili giovani specialisti della fresatura

Condividi l’articolo:

Bologna – Chi è il miglior fresatore d’Italia? La finalissima si disputerà a Piacenza il 5 dicembre, ma nel frattempo sono in corso diverse sfide sul territorio, che hanno l’obiettivo di raccogliere attenzione attorno a una figura professionale che, a dispetto di quanto si possa credere, è molto richiesta. La gara in questione è il Cnc ContestCampionato Fresatori Randstad, una manifestazione organizzata dall’azienda di servizi Randstad Technical per cercare i più abili giovani specialisti della fresatura. Quella di quest’anno è la seconda edizione della kermesse, che arriva a due anni dalla prima che si rivelò un successo. Basta pensare che l’80% dei concorrenti del 2016, oggi ha trovato un lavoro.

Tra le diverse tappe regionali figura quella di domani a Bologna, quando scenderanno in gara i fresatori bolognesi per contendersi il titolo di miglior fresatore della provincia. In pratica a sfidarsi sono tra i più promettenti programmatori di macchine utensili del territorio: il vincitore di domani potrà accedere alla tappa finale del 5 dicembre a Piacenza per sfidare i migliori di tutta Italia e competere per il titolo di campione nazionale.

Il Cnc Contest – Campionato Fresatori 2018 è un’iniziativa promossa da Randstad Technical, la specialty dedicata alla ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico, metallurgico ed elettrotecnico, di Randstad, secondo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, in collaborazione con Siemens Italia – partner tecnologico – e Cnos-Fap e con il patrocinio di Ucimu, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione.

Un tour in 15 tappe con partenza a Bra (Cuneo) e tappa conclusiva a Saronno (Varese), passando per Casale Monferrato (Alessandria), Abbiategrasso (Milano), Perugia, Roseto degli Abruzzi (Teramo), Cesena, Montichiari (Brescia), Trento, Vicenza, Pavia, Modena, Bologna, Firenze e Cremona.

Una figura professionale molto richiesta

Il Cnc Contest – Campionato Fresatori Randstad, alla sua seconda edizione, nasce con l’obiettivo di accendere i riflettori su una figura professionale molto richiesta dalle imprese ma altrettanto difficile da reperire sul mercato con adeguate qualifiche ed esperienza, mettendo in contatto domanda e offerta di lavoro tra operai specializzati ed aziende alla ricerca di personale.

La sfida di domani

L’appuntamento bolognese è domani, mercoledì 14 novembre, a partire dalle 10, alla filiale Randstad di Casalecchio di Reno, in via Guglielmo Marconi 84II.

I migliori fresatori del territorio – selezionati dalle filiali Randstad Technical tra neodiplomati e giovani in cerca di un impiego – si sfideranno in una prova di programmazione Iso di una macchina fresatrice Cnc, utilizzando tre computer, generalmente montati su macchine utensili, sui quali verrà installato il software di programmazione Sinutrain di Siemens. Il fresatore che totalizzerà il punteggio più alto nella prova sarà decretato campione della provincia di Bologna e si guadagnerà l’accesso alla tappa finale il 5 dicembre a Piacenza, presso il Centro Tecnologico Applicativo (Tac) Siemens. La prova conclusiva stabilirà chi è il miglior fresatore d’Italia 2018.

Nel 2016 l’80% dei partecipanti ha trovato lavoro

“Abbiamo voluto riproporre il Cnc Contest – Campionato Fresatori- sull’onda del successo della prima edizione nel 2016, in seguito alla quale l’80% dei partecipanti ha trovato lavoro – spiega Andrea Milan, Project Manager di Randstad Technical –. L’obiettivo è valorizzare il profilo professionale del fresatore, una figura molto apprezzata dalle aziende dei distretti metalmeccanici che offre ottime possibilità di carriera e remunerazione, ma che necessita di una elevata specializzazione non sempre disponibile sul mercato. I partecipanti al campionato avranno la possibilità di acquisire competenze spendibili nel mondo del lavoro e farsi notare dalle imprese del settore”.

Leggi anche:

13 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»