Giornata mondiale del gatto nero, fortuna o sfortuna?

Il 17 novembre è la Giornata mondiale del Gatto Nero: ma questo animale porta davvero sfortuna? Il confronto tra sei paesi, dalla Francia alla Svezia

Condividi l’articolo:

ROMA – Si sta avvicinando il 17 novembre, che è la Giornata mondiale del Gatto Nero. Ma come si dice ‘gatto nero’ nelle altre lingue? E soprattutto, anche in Francia o in Spagna c’è la convinzione che un gatto se è nero porti sfortuna? Babbel, la app leader per l’insegnamento delle lingue online, ha deciso di saperne di più e per questo è andata a scoprire come si chiama questo felino in altri Paesi e se le proverbiali superstizioni sono diffuse sono comuni anche in giro per il mondo.

Francia: Chat noir

Possedere un gatto nero porta sfortuna, soprattutto su… Instagram

In Francia i gatti neri portano sfortuna in generale, ma soprattutto se li si possiede. Quindi il numero dei gatti neri abbandonati è molto alto. E in aumento, purtroppo, per colpa… di Instagram. I gatti neri, infatti, non sono facili da fotografare e i vari influencer gli preferiscono gatti di altri colori. Ma c’è chi si è già mobilitato sul sito wanimo.fr con la campagna #Perlenoire

Svezia: Svarta katten

Gatti neri ma non solo: donne e preti portano sfortuna… andando a pesca

In Svezia c’è anche la giornata dedicata ai gatti neri: svarta kattens dag. Il gatto nero porta sfortuna in questo Paese solo se attraversa la strada. Un metodo sicuro per scongiurare la jella? Sputare tre volte dietro la spalla sinistra. Non sembrano esserci rimedi invece per donne e preti: se attraversano la strada mentre si sta andando a pesca si tornerà a casa a mani vuote!

Germania: Schwarze Katze

Sfortuna solo se attraversa da sinistra a destra

In Germania il gatto nero, die schwarze Katze (è femmina in tedesco) posta sfortuna solo se attraversa la strada da sinistra a destra. Dalla parte opposta porta invece fortuna. Una possibile spiegazione del perché è che al Giudizio Universale i buoni si dovranno mettere a destra, i cattivi a sinistra.

Gran Bretagna: Black Cat

Come per la guida… Gli inglesi la pensano al contrario

Al contrario delle Germania, il gatto nero porta sfortuna in Gran Bretagna se attraversa da destra a sinistra. La superstizione vuole che il gatto porti invece fortuna se lo fa da sinistra a destra. Se cammina verso qualcuno allora porterà fortuna, ma se se ne va, allora si porterà con sé anche la buona sorte.

Spagna: Gato Negro

Da “Porta sfortuna” a simbolo della lotteria

Anche in Spagna il gatto nero porta sfortuna, specie se attraversa la strada. La cattiva fama di questo animale è talmente consolidata che degli animalisti a Barcellona hanno voluto farlo togliere dalle decorazioni della famosa festa di San Juan (la notte di San Giovanni). Nel Medioevo infatti il gatto nero veniva bruciato nelle Piazze durante la festa e questa simbologia è ancora molto presente nell’immaginario degli Spagnoli. Per questo gli animalisti hanno chiesto, e ottenuto, che fosse tolto dalle decorazioni della festa. Non per tutti sembra essere simbolo di sfortuna: una delle amministrazioni della lotteria di Capodanno in Spagna, il Gato Negro, ha venduto per moltissimi anni i biglietti vincenti della lotteria.

Brasile: Gato preto

Il gatto nero porta sfortuna, ma attenzione a come vi vendicate

In Brasile, come in molti Paesi, il gatto nero porta sfortuna in generale. Se però cammina verso una persona le porta la buona sorte, portandosela via quando se ne va (come in Gran Bretagna). Se si pensa di vendicarsi della cattiva sorte prendendosela con i gatti, attenzione però: lo scrittore Paulo Coelho, il “mago” di “Il cammino di Santiago”, afferma che in Brasile ucciderne uno porti sette anni di disgrazie!

Leggi anche:

13 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»