Libia, Conte: “L’Italia riunisce i vertici del Mediterraneo”

In corso a Palermo la riunione tra i vertici dei paesi interessati alla crisi libica.

Condividi l’articolo:

ROMA – “L’Italia riunisce i protagonisti del mediterraneo e rilancia il dialogo per la Libia #ForLibyaWithLibya”. Lo scrive su facebook il premier Giuseppe Conte.

HAFTAR A SERRAJ: NON SI CAMBIA CAVALLO PRIMA DEL VOTO

“Non è utile cambiare il cavallo mentre si attraversa il fiume”. Sarebbe questa la metafora utilizzata, secondo fonti diplomatiche, dal generale libico Khalifa Haftar nel corso di un vertice ristretto a Villa Igiea di Palermo a cui ha partecipato anche il presidente del governo di unità nazionale libico Fayez al Serraj.

Una metafora, spiegano le fonti, utilizzata per spiegare che non sarebbe necessario cambiare presidente prima delle prossime elezioni presidenziali nel Paese nordafricano.

Nel corso dell’incontro, a cui ha partecipato anche il premier italiano Giuseppe Conte, “si è respirato un clima di sorrisi e cordialità”. Nella foto “di famiglia” del vertice, tuttavia, Haftar non è presente.

IN CORSO A VILLA IGIEA RIUNIONE CON HAFTAR E SERRAJ

A quanto si apprende e’ in corso a Villa Igiea da circa mezz’ora la riunione a margine della Conferenza per la Libia a cui partecipano oltre al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Fayez al Serraj e Khalifa Haftar, anche il rappresentante dell’Onu Ghassan Salamè, i Presidenti Abdel Fattah al Sisi ed Beji Caid Essebsi, i primi ministri Dimitri Medvedev e Ouyahia, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e il ministro francese Jean-Yves Le Drian.

LEGGI ANCHE: Libia, al via la conferenza di Palermo: Salamè chiede il voto entro giugno

A PALERMO L’ONU INCONTRA LE DONNE: PARTE PROCESSO POLITICO

“Stephanie Williams, vice-rappresentante speciale Onu per la Libia, ha incontrato le parlamentari, le ministre e le donne della società civile libica a margine della Conferenza di Palermo. Riaffermato così l’impegno delle Nazioni Unite nel garantire la piena partecipazione delle donne nel processo politico, inclusa la Conferenza nazionale”. Così in un tweet la Missione di sostegno per la Libia delle Nazioni Unite.

A Palermo, in attesa di un momento di confronto specifico con esponenti della società civile della Libia che il governo italiano si è detto pronto a ospitare in un prossimo futuro, non è mancata la partecipazione di alcune esponenti. Tra gli obiettivi dell’appuntamento siciliano, che si conclude oggi a Villa Igiea, anche quello di lanciare nelle prossime settimane una conferenza tra gli attori libici direttamente nel Paese nordafricano.

Leggi anche:

13 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»