Tim, revocate a maggioranza le deleghe all’ad Amos Genish

Convocata nuova riunione del consiglio di amministrazione per il giorno 18 novembre 2018 per provvedere alla nomina di un nuovo ad"

Condividi l’articolo:

ROMA – Il consiglio di amministrazione di Tim, riunitosi oggi, “ha revocato con decisione assunta a maggioranza e con effetto immediato tutte le deleghe conferite al consigliere Amos Genish e ha dato mandato al presidente di finalizzare ulteriori adempimenti in relazione al rapporto di lavoro in essere con lo stesso”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Tim in seguito alla convocazione di un cda straordinario.

“In conformità al piano di successione degli amministratori esecutivi adottato da Tim, le deleghe revocate al consigliere Amos Genish sono state provvisoriamente assegnate al presidente del consiglio di amministrazione” Fulvio Conti, prosegue la nota. “Il presidente del comitato nomine e remunerazione ha provveduto alla convocazione dello stesso comitato per gli adempimenti di sua competenza relativamente alla individuazione del nuovo amministratore delegato”.

DOMENICA 18 CONVOCATO NUOVO CDA PER NOMINA AD

“È stata convocata una nuova riunione del consiglio di amministrazione per il giorno 18 novembre 2018 al fine di provvedere alla nomina di un nuovo amministratore delegato”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Tim in seguito alla convocazione di un cda straordinario.

Leggi anche:

13 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»