AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE SPETTACOLO

Dario Argento: “Asia teme per la sua vita, non esce più di casa”

ROMA – Asia Argento non uscirebbe più di casa per paura. Il motivo naturalmente ha a che vedere con la sua denuncia di molestie sessuali ai danni di Harvey Weinstein, A dare la notizia è stato suo padre Dario Argento a Domenica In. Intervistato da Cristina Parodi il re dell’horror made in Italy parla delle molestie subite dalla figlia da parte del produttore americano, ma anche di quelle avvenute ancora prima, da parte di un regista italiano, quando Asia aveva appena 16 anni.

“Certo, so chi è. Me l’ha detto recentemente”, ha dichiarato il regista di “Profondo Rosso”, che ha aggiunto di non aver più incontrato l’uomo in questione.  “Certo se lo dovessi incontrare non sarà come nei western che gli darò una scazzottata, ma gli dirò qualcosa“. Dario Argento si mostra sorpreso riguardo alle brutte esperienze capitate ad Asia: “Io tutte queste cose non le avevo capite-  ha proseguito Dario Argento- sarò un cretino o sarò accecato dall’affetto per la figlia che pensi che sarà sempre pura, sempre perfetta: lei è perfetta, è anche pura, ma è circondata da maiali“.

Weinstein e le ex spie del Mossad

Oltre che stupito, Dario Argento è però anche un padre preoccupato. Dopo le ultime notizie riguardanti gli ex agenti del Mossad che Weinstein avrebbe assoldato per mettere a tacere le voci sul suo conto, Asia Argento vivrebbe nella paura. “Asia non esce più di casa per paura di questi agenti israeliani, che questa è gente che spara, gente che minaccia. Sono persone pericolosissime. Asia teme per la propria vita e per la vita dei suoi figli“, ha dichiarato Dario Argento.

Leggi anche Weinstein ingaggiò ex spie del Mossad per non essere denunciato

Leggi anche A ‘Le Iene’ dieci attrici contro Fausto Brizzi: “E’ lui il molestatore italiano”

13 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988