Ambiente

Latte, Coldiretti sotto l’Antitrust a Roma. Blitz contro i 35 cents al litro

blitz coldirettiAntitrust batti un colpo“. Con queste parole un centinaio di manifestanti della Coldiretti fa un passo avanti nella cosiddetta ‘guerra del latte’, con un blitz, questa mattina, sotto la sede dell’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, a Roma. La proposta di ieri dell’aumento di un centesimo del prezzo del latte da parte della multinazionale francese Lactalis al tavolo delle Politiche agricole, che lo porterebbe a 35 cents al litro, ancora al di sotto del prezzo di costo, non è piaciuto ai produttori che hanno deciso di rivolgersi all’antitrust per fare luce sugli abusi di dipendenza economica a danno dei produttori di latte fresco italiano.

Secondo la Coldiretti, si è di fronte ad un evidente squilibrio contrattuale tra le parti che determina un abuso, da parte dei trasformatori, dovuto alla loro maggiore forza economica sul mercato, con imposizione di condizioni ingiustificatamente gravose per i produttori. I manifestanti lamentano la chiusura di oltre mille stalle da latte nell’ultimo anno, con la conseguente perdita di circa 4000 posti di lavoro. La paura è che il latte straniero possa superare la produzione nazionale. Ai circa110milioni di latte prodotto in Italia, infatti, si devono oggi aggiungere altri 85 milioni di quintali provenienti dall’estero, già circa il 40%.

blitz coldiretti antitrust

L’appello lanciato dalla piazza è anche rivolto ai consumatori, che con le loro scelte possono, secondo la Coldiretti, schierarsi al fianco degli allevatori italiani. Anche perché nella distribuzione il prezzo del latte è  maggiorato di circa quattro volte rispetto a quanto viene pagato ai produttori. Inoltre, la Coldiretti denuncia l’assenza dell’indicazione chiara dell’origine del latte a lunga conservazione, dello yogurt, latticini e formaggi, che non consente al consumatore di fare scelte consapevoli al momento dell’acquisto.

L’Antitrust chiudera’ la vicenda entro i primi dicembre – “C’e’ un impegno scritto dell’Antitrust ad affrontare e chiudere la vicenda entro i primi giorni di dicembre”. A dirlo e’ Roberto Moncalvo, presidente della Coldiretti, appena uscito da un incontro con il direttore generale e lo staff dell’Antitrust sulla cosiddetta ‘guerra del latte’, contro la multinazionale francese Lactalis e relativa al prezzo del latte imposto ai produttori.

13 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»