Arresto Mantovani, Berlusconi stupito: “Lo conosco come persona corretta”

ROMA  – “Ci ha stupito molto questa inchiesta di cui non sapevamo francamente nulla. Conosciamo Mantovani come persona corretta e siamo in attesa di notizie”. Lo dice Silvio Berlusconi, arrivando in Senato per la riunione con i parlamentari di Forza Italia, a proposito dell’arresto di Mario Mantovani, vice presidente della Regione Lombardia.

berlusconi

“L’ho letto ma non saprei cosa dire, resto garantista per Mantovani come per tutte le persone, vedremo. Spero che sappia e possa provare la sua innocenza”. Cosi’ Giovanni Toti, governatore della Liguria, arrivando all’incontro a palazzo Chigi, commenta l’arresto del vice presidente della regione Lombardia, Mantovani. “Le misure prese sono molto gravi, spero siano giustificabili fino in fondo”. La detenzione in carcere “e’ una misura che i magistrati non dovrebbero usare a cuor leggero”, continua. Il Pd ha chiesto una verifica in Lombardia? “Non mi sembra il caso di strumentalizzare. Chiedere una verifica alla cieca- conclude- mi sembra francamente un po’ bizzarro e dal sapore di strumentalizzazione politica ed in questo periodo non ce n’e’ bisogno”.

13 Ott 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»