AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE campania

Il 23 settembre torna il “Festival della letteratura ambientale”

libri usatiNAPOLI – Conto alla rovescia per il “Green Word – Festival della letteratura ambientale”. Il 23 settembre si darà il via alla terza edizione della fiera del libro “Ricomincio dai Libri” a Villa Bruno nel comune di San Giorgio a Cremano, nel napoletano, ideata dalle associazioni culturali La Bottega delle Parole, Librincircolo e Arenadiana. Quest’anno oltre alla consueta presenza di case editrici, autori e associazioni del territorio, sarà allestito uno spazio interamente dedicato alla letteratura che parla d’ambiente e sarà curato dalla coop. soc. Sepofà che nella tre giorni dedicata ai libri e al piacere della lettura s’inserisce perfettamente parlando e facendo parlare gli autori ospiti di ambiente e di divulgazione della tematica, nelle diverse tipologie di racconto: dall’inchiesta giornalistica, al documentario, dal fumetto alla lectio sulla comunicazione ambientale ai tempi del web.

Questo il programma: Venerdì 23 settembre 12-13 Sala Emeroteca – La divulgazione ambientale e il fumetto a cura dell’associazione Ardea 18.30 -20 Libreria Vesuvio – Presentazione in anteprima del Docu-film “AsbeSchool Stop Amianto a Scuola” – Viaggio nelle scuole killer Interverranno gli autori Stefania Divertito e Luca Signorelli, Modera: Coop. Soc. Sepofà Sabato 24 settembre 11-13 Sala Emeroteca – Presentazione del libro “Monnezza” (Infinito Edizioni) Conversazione con Francesco De Filippo e Raffaele del Giudice – Modera: Ciro Oliviero 18.30 – 20 Sala Emeroteca – “Comunicazione Green 2.0” Lectio di Marina Perotta Domenica 25 settembre 10.30 -11.30 Sala Emeroteca – Reading de ” La dismissione” in memoria di Ermanno Rea. A seguire, presentazione del libro “I Venditori di fumo” (Barney edizioni) Quello che gli italiani devono sapere sull’Ilva di Taranto. Interverrà l’autore Giuliano Pavone.

Il programma di Green Word arricchisce ulteriormente quello della fiera che quest’anno ospita 19 case editrici e dieci autori singoli, ai quali Ricomincio dai Libri anche quest’anno ha deciso di dare l’opportunità di farsi conoscere ai lettori e agli editori stessi che prenderanno parte alle tre giorni letteraria, nella speranza per loro che possano nascere nuove e fruttuose collaborazioni. Non mancheranno, inoltre, associazioni culturali, chiamate a ravvivare la fiera con i loro progetti per piccoli e adulti, in modo da renderli il più possibile partecipi di una manifestazione creata innanzitutto per riavvicinare la platea al piacere della lettura. Tra gli ospiti della fiera, la madrina Anna Trieste, giornalista del quotidiano Il Mattino e volto noto di alcune trasmissioni televisive dedicate al Calcio Napoli; alcuni esponenti della testata satirica Lercio (ancora da svelare il tema e le modalità del loro intervento) e Borghi della Lettura, associazione culturale molisana che nella giornata di sabato 24 pianterà in Villa Bruno per la prima volta in assoluto “I giardini della lettura”. Si tratterà di uno spazio dedicato esclusivamente al piacere della lettura, il quale sarà abbellito dalla presenza di piccole librerie intagliate in tronchi d’albero, in perfetta armonia tra ambiente e cultura, proprio secondo l’idea alla base del progetto che vede come soggetto promotore l’associazione Centro Studi Storici e Sociali V. Fusco.

Come di consueto, anche quest’anno la minifestazione è gratuita. Il Sepofà svolge attività di promozione editoriale e culturale sull’intero territorio nazionale. Il suo scopo è veicolare messaggi positivi, partendo da un territorio molto problematico, come quello di Napoli Est, attraverso la cultura del racconto, sia esso narrativo, documentaristico, poetico, visionario o completamente di fantasia. Se ne prende cura, lo fa crescere, lo dona agli altri con l’obiettivo di creare consapevolezza, attivismo e sinergie costruttive, che facciano da cassa di risonanza per tutta la comunità. Il Sepofà è un’iniziativa sostenuta dall’assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, nell’ambito del progetto “Napoli Città Giovane: i giovani costruiscono il futuro della Città”, realizzato nell’ambito dei Piani Locali Giovani – Città Metropolitane, promosse e sostenute dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

13 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988