Emilia Romagna

A Ravenna nasce il labirinto 2.0, il primo interattivo al mondo

labirinto_ravenna

RAVENNA – Ad Alfonsine in provincia di Ravenna apre il primo labirinto dinamico al mondo. A differenza di quelli classici, chi ci entra può interagire con il percorso e addirittura ostacolare gli altri che losfidano‘ o le altre ‘fantastiche persone’ inserite nel tracciato. Creato dal proprietario del terreno Carlo Galassi e dall'”artista del ventoLuigi Berardi, è il ‘dedalo’ più esteso al mondo (ben 70.000 metri quadri, come 14 campi da calcio) ma anche l’unico nel suo genere: è stato realizzato all’interno di un grande campo di mais “dove le persone potranno ‘perdersi’, e ritrovarsi, lungo i sentieri disegnati tra le piante”, spiegano i suoi ideatori. L’inaugurazione è fissata per dopodomani alle 16, mercoledì 15 giugno, poi si potrà visitarlo (dalle 16 alle 22) per tutta l’estate fino alla chiusura il 20 settembre.

labirinto_ravenna2La creazione del labirinto dinamico rappresenta un’evoluzione di quelli ideati negli anni passati quando erano stati realizzati altri percorsi. Il primo è nato quasi per gioco nel 2007, poi le dimensioni si sono fatte via via sempre più importante superando i 40.000 metri quadri fino a vantare il titolo di primo labirinto effimero d’Italia. Nel 2010 l’incontro fra Galassi e Berardi, punto di riferimento per il disegno di labirinti anche a livello internazionale, ha permesso di connotare i labirinti con tematiche sempre più profonde e complesse (“La Ruota del tempo” del 2010 era -con 60.000 metri quadri- il più grande d’Europa). Ogni anno, quando il campo di mais ricresceva, veniva inventata una nuova forma di labirinto. “Quest’anno assume una connotazione tutta nuova rispetto alle edizioni precedenti e lo rende ancora più unico– spiega Galassi- è proprio cambiata la concezione. Quest’anno, infatti, i viandanti potranno interagire con il percorso ostacolando gli amici o le altre fantastiche persone all’interno del tracciato”.

Sentieri Peregrini” è il titolo del labirinto edizione 2016, ed “è la base del futuro dei labirinti di mais e non avete idea di cosa vi aspetterà nel 2017″, promette Galassi. Il labirinto si trova in via Roma 111 ad Alfonsine, in provincia di Ravenna. Per entrarci bisogna pagare un biglietto di otto euro (cinque per i bambini fino a 12 anni).

13 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»