Mondo

Isis, fermato un italiano in Marocco: preparava attentati

bandiera-maroccoROMA  – Un cittadino italiano e’ stato arrestato in Marocco con l’accusa di preparare attentati per conto del gruppo Stato islamico: lo ha reso noto oggi a Rabat il ministero degli Interni del Paese nordafricano, con una nota rilanciata dall’agenzia di stampa nazionale ‘Map’.

Fermato all’aeroporto di Oujda, vicino al confine con l’Algeria, il sospetto risiederebbe in Belgio ma avrebbe trascorso un periodo a Casablanca conducendo operazioni di osservazione e sorveglianza di obiettivi sensibili. In precedenza avrebbe tentato di raggiungere campi di addestramento dello Stato islamico in Siria e Iraq. Secondo il ministero, l’arresto risale a mercoledì scorso.

13 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»