Giubileo. Pane gratis ai pellegrini da Confesercenti Roma - DIRE.it

Vaticano

Giubileo. Pane gratis ai pellegrini da Confesercenti Roma

pane

ROMA – I saperi e i sapori della panificazione italiana incontrano i pellegrini. Fiesa Assopanificatori, l’associazione dei panificatori e pasticceri aderenti alla Confesercenti, in occasione del Giubileo della misericordia, ha organizzato l’iniziativa ‘Dacci oggi il nostro pane quotidiano’, che vedrà la distribuzione gratuita di pane italiano ai pellegrini, in largo Giovanni XXIII a Roma, in un ‘Villaggio del pane’ allestito nella piazza in prossimità del Gazebo della misericordia.

L’inaugurazione dell’iniziativa è fissata per domani, martedì 14 giugno, alle ore 11. E’ confermata la presenza di monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la Promozione della nuova evangelizzazione, di Giuseppe Romanini, membro della commissione Agricoltura della Camera dei deputati e promotore dell’iniziativa legislativa di tutela del pane fresco, del presidente di Confesercenti nazionale, Massimo Vivoli, del presidente di Confesercenti Roma, Valter Giammaria, della presidente Confesercenti Lazio, Alberta Parissi, e del presidente di Fiesa Assopanificatori, Davide Trombini. Prevista inoltre la partecipazione di parlamentari, esponenti della Camera di commercio, della società civile e militare.

“Siamo onorati- spiega Trombini- che la nostra proposta sia stata accolta con piacere dal Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, che ha apprezzato un progetto che si propone di dare un servizio a sostegno dei pellegrini, dando visibilità ai prodotti locali e al mercato artigianale legato alla produzione del pane, che costituisce una parte importante della filiera agro alimentare italiana, un mestiere antico dall’alto valore economico e sociale”. L’iniziativa coinvolgerà oltre 50 imprese della panificazione, provenienti da diverse regioni italiane (tra cui Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria) che distribuiranno ai pellegrini cinque quintali di pane al giorno, e si concluderà sabato 18 con la partecipazione dei panificatori Fiesa all’udienza papale, dove una delegazione consegnerà al Santo Padre una copia della Madonna del Crivelli. Il ricavato delle offerte libere che i pellegrini vorranno lasciare sarà destinato all’opera di carità di Papa Francesco per il Giubileo della misericordia, consistente nella costruzione di una scuola di agraria nel Burkina Faso.

13 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»