AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Renzi spiega la Buona scuola: “Pagina nuova per diventare superpotenza culturale” – VIDEO

renzi_spiega_buona_scuolaROMA – Maniche di camicia, lavagna e gessetti, il premier Matteo Renzi illustra in un video di 17 minuti cos’e’ il ddl buona scuola.

Nove capitoli nella ‘lezione’ di Renzi, da 1° Che cos’e` la Buona Scuola, a 2° Alternanza scuola lavoro, 3° Piu` cultura umanista, 4° Piu` soldi agli insegnanti, 5° Autonomia, 6° Continuita` dell’azione educativa, 7° I cinque punti della Buona Scuola in sintesi, 8° Che cosa NON e` la Buona Scuola, 9° Ridare alla scuola il ruolo che merita.

NO A BOICOTTAGGIO INVALSI  – “Sono contento che finalmente la scuola sia al centro della discussione. Certo, non apprezzo alcuni toni e polemiche, i boicottaggi di chi non vuol far partecipare i ragazzi all’Invalsi”.

Che cos’e` la Buona Scuola

Alternanza scuola lavoro

Piu` cultura umanista

Piu` soldi agli insegnanti

Autonomia

Continuita` dell’azione educativa

I cinque punti della Buona Scuola in sintesi

Che cosa NON e` la Buona Scuola

NO PRESIDI RAMBO, FALSO CHE ASSUMANO AMICI – Cosa non c’e’ nella buona scuola? Lo illustra il premier Matteo Renzi, nelle vesti del professore. Lavagna e gessetto Renzi spiega: “Non si parla di ferie degli studenti, non si parla di vacanze. Non ci sono presidi rambo. I presidi rambo esistono solo al cinema. Non e’ vero che il preside assume l’amico dell’amico. Non e’ vero che ci sono licenziamenti dopo 36 mesi. Sono assolute falsita’”.

Ridare alla scuola il ruolo che merita

“PAGINA NUOVA PER DIVENTARE SUPER POTENZA CULTURALE” – “Non servirà tornare a crescere nelle statistiche se non cresciamo nelle scuole: l’Italia può essere una super potenza culturale”, ma per farlo “dobbiamo recuperare tutto ciò che è cultura, educazione, istruzione, formazione e tentare di scrivere insieme una pagina nuova”.

“La buona scuola c’è già in Italia- aggiunge- sono tante donne e tanti uomini che si impegnano con coraggio, costanza e determinazione. Noi proponiamo una riforma su alcuni punti concreti e specifici”.

13 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988