Warning: Division by zero in /home/dire2376/public_html/wp-content/plugins/wordpress-seo/inc/class-wpseo-image-utils.php on line 223

Warning: Division by zero in /home/dire2376/public_html/wp-content/plugins/wordpress-seo/inc/class-wpseo-image-utils.php on line 223

Lombardia

“Negozi di valore”, c’è tempo fino al 16 maggio per vincere 8.000 euro

commercio_saldi_negozioMILANO – “Per venire incontro alle esigenze degli esercenti e offrire loro maggiori possibilitá di partecipazione, abbiamo deciso di spostare al 16 maggio 2016 la data entro la quale presentare la candidatura”. Lo afferma Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico, annunciando l’estensione dei termini di partecipazione a ‘Negozi di valore‘, il concorso a premi promosso da Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, rivolto ai negozi e alle reti di attività commerciali che si sono distinti per la capacità di generare attrattività con iniziative di marketing, strategie di vendita innovative o attraverso la storicità e la tipicità dell’attività”.

Con questa iniziativa, che mette in palio ben 22 premi da 2.000 a 8.000 euro“, la giunta regionale si impegna “a valorizzare le migliori idee di chi, nel silenzio, attraverso la propria attività, contribuisce ad accrescere l’interesse turistico e la competitività del territorio in cui opera, sia esso una grande città, un singolo quartiere oppure un picciolo centro urbano”. A detta di Parolini “E’ questo un modo per premiare l’originalità e la grande professionalità degli imprenditori del settore, ma anche per far emergere le best practice in modo che le migliori pratiche possano costituire un modello replicabile anche per altre realtà lombarde del commercio al dettaglio”.

La questione per l’assessore è legato a un discorso di attrattività integrata: “Questo concorso- ricorda Parolini- è quindi aperto a chi ha saputo fare rete e creare percorsi, itinerari di shopping, filiere di prodotto legate al territorio e iniziative promozionali, puntando sulla creatività, l’arte, l’attenzione alla bellezza o la promozione di esperienze ecosostenibili e di valore sociale. Abbiamo individuato ben dieci categorie- prosegue Parolini- proprio per includere il maggior numero di soggetti e per sottolineare il valore dell’integrazione e dell’innovazione su cui Regione Lombardia sta puntando nelle proprie politiche legate al turismo, al commercio e al mondo delle imprese”. Ecco perché il tema è comunque incentrato sul valore delle attività commerciali: “Valore- conclude Parolini- è la parola chiave di questo concorso, perché descrive, in maniera sintetica ed efficace, quello che rappresentano le attività commerciali per la vitalità dei centri urbani e quanto esse siano fattori fondamentali in grado di definire l’attrattività della nostra regione”.

13 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»