Giulia Sarti, interviene il Garante della Privacy: i media non pubblichino immagini personali

Immediata la solidarietà del mondo politico per la deputata grillina, verosimilmente ripresa dalle telecamere in momenti di vita intima
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Non c’è pace per Giulia Sarti. La deputata riminese del Movimento 5 stelle torna al centro del dibattito pubblico dopo la puntata di ieri sera del programma tv Le Iene. Cosa è successo? Hanno intervistato l’ex fidanzato Andrea Bogdan Tibusche, il quale allude al fatto che alcuni fondi non restituiti da Sarti (per cui era finita nello scandalo grillino Rimborsopoli) sarebbero stati utilizzati per installare un sistema di videosorveglianza in casa, lasciando intendere anche l’esistenza di riprese di vita intima. Arriva oggi il monito del Garante per la privacy, che invita i media a non pubblicare immagini private di Sarti. 

LEGGI ANCHE Rimborsopoli, Giulia Sarti lascia la presidenza della commissione Giustizia. Fico: “Sostituirla in fretta”

“Con riferimento a notizie relative alla possibile circolazione di immagini molto personali della deputata M5s Giulia Sarti, il Garante per la privacy richiama l’attenzione dei mezzi di informazione al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e del codice deontologico dei giornalisti”, dice il Garante della privacy, in un comunicato in cui si legge: “Tali regole impongono al giornalista di astenersi dal diffondere dati riguardanti la sfera intima di una persona per il solo fatto che si tratti di un personaggio noto o che eserciti funzioni pubbliche, richiedendo invece il pieno rispetto della sua vita privata quando le notizie o i dati non hanno rilievo sul suo ruolo e sulla sua vita pubblica”.

Sui social si scatena la solidarietà per la deputata, già vittima in passato di un attacco hacker. Era il 2013, quando, appena arrivata in Parlamento, subì il furto di foto private dalla sua mail, poi indirizzate alle principali testate giornalistiche italiane.

A SOLIDARIETA’ DEL PARLAMENTO A GIULIA SARTI: ATTACCO INFAME

I parlamentari manifestano solidarieta’ a Giulia Sarti, la ex presidente della commissione giustizia della Camera, oggetto in queste ore di una campagna diffamatoria con l’utilizzo di immagini di vita intima. Tra i deputati In Commissione Affari Europei alla fine dell’ufficio di Presidenza, prende la parola la rappresentante di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli per solidarizzare con Sarti. “Se fosse qui la abbraccerei per quello che le sta capitando, se avessi il suo numero la chiamerei”, dice Montaruli. Tutti i gruppi si sono associati, da FI, al PD, a Leu. Il presidente Sergio Battelli ha ringraziato tutti. Solidarietà a Giulia Sarti anche da Giorgia Meloni, su facebook. “A prescindere dalle idee politiche o dalle interpretazioni della vicenda, è deplorevole e inconcepibile che vengano divulgati dettagli della propria intimità. Una violenza sulla quale mi aspetto una condanna netta da parte di tutta la politica italiana”, dice la presidente Fdi.

“La Sarti comincia a essermi simpatica…”, dice Vittorio Sgarbi. “Solidarietà e vicinanza umana a Giulia Sarti. La politica non ha nulla a che fare con la violazione dell’intimità di una persona per intimidirla e svergognarla. Purtroppo sono troppo spesso le donne vittime di queste pratiche ricattatorie”, dice Lia Quartapelle del Pd. La vicepresidente della Camera Mara Carfagna “manifesta con forza solidarietà a @GiuliaSarti86 per il vergognoso atto di cyber-bullismo ai suoi danni. Giulia, non ho parole per esprimere il mio totale disprezzo per chi ha organizzato un attacco così infame e, con il cuore, sono con te!”

Anche la vicepresidente del Senato Paola Taverna, compagna di partito di Giulia Sarti, manifesta la sua vicinanza. “Non voglio entrare nel merito della vicenda che riguarda i rimborsi di Giulia Sarti. Ci sono i probiviri per quello. Ma non posso accettare che la vita privata di una donna diventi questione pubblica. Questo è vomitevole. Giulia ha tutta la mia solidarietà”.

CARFAGNA: ATTACCO INFAME, SOLIDARIETÀ A SARTI

“Voglio manifestare con forza la mia solidarietà a Giulia Sarti per il vergognoso atto di cyber-bullismo ai suoi danni. Giulia, non ho parole per esprimere il mio totale disprezzo per chi ha organizzato un attacco così infame e, con il cuore, sono con te!”. Lo scrive su twitter Mara Carfagna (Fi), vicepresidente della Camera.

ASCANI (PD): QUEL CHE STA SUBENDO SARTI È VERGOGNOSO

“Tutto mi separa da Giulia Sarti. L’ho sentita pronunciare parole ignobili sugli avversari politici. E i suoi raggiri sui bonifici fatti e poi ritirati, con tanto di accuse all’ex fidanzato, sono esecrabili. Ma quel che sta subendo riguardo la sua vita privata è vergognoso. E il silenzio degli esponenti del suo ex partito è altrettanto penoso. A lei va la mia piena solidarietà di donna impegnata in politica”. Lo scrive su facebook la deputata Pd Anna Ascani.

LEGGI ANCHE Giulia Sarti non molla: “Non lascio il M5s”

LEGGI ANCHE Giulia Sarti e l’ex fidanzato: per Di Maio è la resa dei conti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»