Campania

Addio a Luigi Necco: volto storico di 90° minuto

ROMA – “Addio al grande Luigi Necco. Per sempre nel cuore della famiglia Rai e di milioni di telespettatori che non lo dimenticheranno mai”. Cosi’ su twitter Antonello Perillo, responsabile del Tgr Campania, annuncia la scomparsa del giornalista Rai, uno dei volti storici della trasmissione sportiva 90° minuto.

Necco e’ morto a Napoli all’età di 83 anni all’ospedale Cardarelli, a causa di un’insufficienza respiratoria.

DE MAGISTRIS: CON NECCO SCOMPARE UN NAPOLETANO VERO

“Con Luigi Necco muore un maestro del giornalismo napoletano. Indimenticabile, nei miei anni di gioventù, la sua inconfondibile voce a Novantesimo minuto, sempre puntuale e pungente. Giornalista d’inchiesta e capace di approfondimenti originali, sempre da pungolo per tutti”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel messaggio di cordoglio per la scomparsa del giornalista.  “Con Lui – scrive il primo cittadino – ho avuto un rapporto autentico, di stima e di affetto reciproci, gli ho sempre voluto bene anche quando capitava che non ne condividevo le analisi sulla Città. Con Luigi Necco se ne va un pezzo storico del giornalismo di Napoli. Un forte abbraccio personale alla famiglia ed al mondo dei giornalisti ai quali anche Necco, da pensatore libero, non risparmiava critiche. Ci resterà – conclude de Magistris – il ricordo della sua arguzia, della sua ironia e della sua straordinaria competenza sportiva ed archeologica. L’amministrazione comunale, a mio nome, esprime profondo cordoglio per la scomparsa di un napoletano vero, autentico, legato alla nostra terra da un profondo amore”.

DE LUCA: ADDIO A LUIGI NECCO MAESTRO IN SIMBIOSI CON NAPOLI

“Esprimiamo profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Necco, maestro di giornalismo e interprete dell’impegno civile per il Sud attraverso la sua grande cultura, la sua grande umanità, in simbiosi con Napoli e i napoletani. Ne ricordiamo l’intelligenza e l’ironia, la capacità di interpretare i sentimenti più autentici dei tifosi e dei cittadini, sempre con garbo, leggerezza e passione civile”. Così, in una nota, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nell’esprimere il proprio cordoglio e quello dell’Ente tutto per la scomparsa del giornalista.

 

13 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»