AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE LAVORO IN DIRETTA

Il lavoro in DIREtta, le notizie dal territorio

Il mondo del lavoro e non solo. Ogni giorno in Italia il tema dello sviluppo economico, dei rapporti tra imprenditori e lavoratori assumono i contorni piu’ diversi. Qui la ragione di ‘Lavoro in DIREtta’ lo speciale della Dire in collaborazione con i colleghi di Rassegna (www.rassegna.it). Buona lettura

PALERMO: ASSEMBLEA E SCIOPERO AL CANTIERE NAVALE – Assemblea e sciopero oggi al cantiere navale di Palermo per chiedere il rinnovo del contratto integrativo. La protesta è stata organizzata dalla Fiom locale che, tra l’altro, torna a chiedere a Fincantieri un confronto sui carichi di lavoro e sull’accordo di gennaio 2014 che prevedeva investimenti mai realizzati. La prossima settimana ci saranno altri incontri con l’azienda, mercoledì 18 marzo si terrà invece il coordinamento nazionale della stessa Fiom a Roma. “Ci rammarica – si legge in una nota delle tute blu – il fatto che le altre sigle non abbiano ritenuto opportuno informare i lavoratori organizzando un momento assembleare per protestare contro la posizione rigida dell’azienda”.

 

LOMBARDIA: SINDACATI, IL 19/3 PARTE IL ‘TRENO DELLA MEMORIA’ – Tutto pronto per il ‘Treno della memoria’ di Cgil, Cisl e Uil Lombardia che il prossimo 19 marzo partirà dalla stazione centrale di Milano diretto in Polonia per portare in visita ai campi di Auschwitz e Birkenau circa 700 persone tra studenti, lavoratori, pensionati.  “L’iniziativa è giunta al settimo anno e s’inserisce nel progetto ‘In treno per la memoria’ che dal 2015 ha avuto l’Alto patronato del presidente della Repubblica”, si legge in una nota sindacale. Oltre a Cgil e Cisl Lombardia, per la prima volta ha deciso di dare la propria adesione anche la Uil Lombardia.  “Il viaggio- prosegue la nota- vuole consegnare alle nuove generazioni la memoria delle deportazioni e dello sterminio, affinché tali tragedie non si ripetano mai più. Gli studenti e i docenti della Lombardia sono 350, provenienti da 21 istituti. A loro si aggiungono, per la prima volta, studenti di una scuola di Napoli e di Rende (Calabria). Parteciperà al viaggio anche uno studente della scuola statale di Ruvo (Puglia) che ha vinto un concorso indetto per il ‘Treno per Auschwitz 2015’. È ormai consolidata, invece, la presenza di studenti francesi e croati”.

CGIL ROMA E LAZIO: SOLIDARIETÀ AD ASSESSORE DANESE – “Minacce e intimidazioni pesanti e continuative si ricevono soltanto quando si sta facendo il proprio mestiere bene, e con la schiena dritta. Esprimiamo piena solidarietà all’assessore del Comune di Roma Francesca Danese”. Così, in una nota, la Cgil di Roma e del Lazio.  “Danese in questo momento- aggiunge- è impegnata su fronti estremamente delicati e direttamente connessi agli interessi malavitosi che girano intorno a Mafia Capitale. Siamo certi che non si tirerà indietro, e che troverà la forza per proseguire e portare a termine il percorso che ha iniziato. Sui temi della legalità e della trasparenza, il sindacato continuerà a garantire il proprio impegno”.

 

EDIPOWER, CGIL MESSINA: GRAVE SILENZIO POLITICA – “Nella giornata del nuovo sciopero contro la chiusura di uno degli ultimi impianti industriali, esprimiamo massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori, diretti e dell’indotto, della centrale Edipower”. A dirlo è il segretario generale della Cgil di Messina, Lillo Oceano.  “Questi lavoratori- aggiunge- in tutti modi stanno cercando di difendere il loro futuro occupazionale, che è anche il futuro produttivo di un territorio già scippato di industrie e marchi importanti, e che rivendica la salvaguardia delle realtà industriali presenti. Ci chiediamo cosa faccia la politica – conclude il dirigente sindacale – il cui assordante silenzio sottolinea l’assenza di attenzione e interesse da parte di quella che si autoproclama classe dirigente nei confronti del territorio che dovrebbe rappresentare. Tranne poi, quando il danno è ormai fatto, fingere di indignarsi”.

 

ANCONA, 16/3 ASSEMBLEA LAVORATORI APPALTI – Si svolgerà lunedì 16 marzo ad Ancona un’assemblea dei lavoratori degli appalti, delle pulizie e della ristorazione, promossa dalla Filcams Cgil provinciale. L’appuntamento è alle ore 16 presso la sede Cgil (via 1° Maggio 142/A).  “La riunione – spiega un comunicato – darà vita a un coordinamento provinciale degli appalti per far fronte alle nuove norme del Jobs Act, che incideranno su questi lavoratori nel momento del cambio di appalto, con il contratto a tutele crescenti, come se fossero nuovi assunti”. Lo stesso giorno saranno raccolte le firme per la proposta di legge di iniziativa popolare sugli appalti promossa dalla Cgil nazionale.

 

13 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988