Scandalo Haiti, nuove accuse di molestie sessuali all'ong Oxfam

Mondo

Scandalo Haiti, nuove accuse di molestie sessuali all’ong Oxfam

ROMA – “Una violazione molto grave della dignita’ umana”: cosi’ il presidente di Haiti, Jovenel Moise, sulle accuse di abusi sessuali che sarebbero stati commessi da funzionari dell’ong Oxfam durante la missione di soccorso per il terremoto del 2011.

Moise ha preso posizione con un messaggio diffuso su Twitter.

 

Ieri, a seguito della pubblicazione delle accuse da parte del quotidiano londinese ‘Times‘, che ha denunciato incontri con sesso a pagamento e “orge stile Caligola”, la vice-direttrice dell’ong Penny Lawrence si e’ dimessa. Il governo britannico ha minacciato di tagliare i 32 milioni di sterline che versa a Oxfam qualora emergesse che l’organizzazione ha ostacolato l’inchiesta sugli abusi.

13 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»