AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Temperature in picchiata, cannoni riaccesi al Cimone

MODENA – Il desiderio espresso appena ieri al Cimone diventa realtà: con l’abbassamento delle temperature i cannoni hanno ricominciato a sparare neve e, dunque riaprono gli impianti. E intanto, per giovedì e sabato sono previste delle nevicate.

neve_montagna_sciSu tutte le piste del Cimone, il sistema dei cannoni, sul quale il Consorzio ha investito molto l’anno scorso, è in grado di innevare fino al 70% delle piste e permetterne l’apertura in 72 ore fra produzione, stesura e riposo della neve. Per questo, i tecnici e gli operatori dello staff sono al lavoro per ottenere una neve che sia al livello delle aspettative. Intanto, oggi a Passo del Lupo erano aperti gli impianti della seggiovia Faggio Bianco e Lamaccione e il tappeto del camposcuola Maestri.

Fra le piste erano aperte il Campo scuola Betulla, il Faggio, la Sud Beccadella e il Camposcuola maestri. Nei prossimi giorni, poi, le previsioni meteo parlano dell’arrivo di circa 30 centimentri di neve e con l’impianto di innevamento artificiale attivo e le temperature medie in diminuzione, verranno aperte altre piste. Saranno attivi gli impianti a Passo del Lupo, ma anche quelli al Lago della Ninfa e a Le Polle di Riolunato. Per rimanere aggiornati sulle condizioni meteorologiche e sull’apertura degli impianti si può consultare il sito www.cimonesci.com nelle sezioni “Impianti” e “Piste” e le pagine social www.facebook.com/cimonesci e www.twitter.com/cimonesci.

13 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988