Lazio

Roma, Orfini: “Portare a compimento le riforme istituzionali per governare la città”

M. Orfini

M. Orfini

ROMA – Utilizzare i due anni che mancano alla fine della legislatura “per portare a compimento, a costituzione vigente, la riforma istituzionale della Citta’ metropolitana, permettendo cosi’ a Roma di avere un governo efficiente”. E’ la proposta che ha fatto il presidente del Pd e commissario del partito di Roma , Matteo Orfini, pasrlando al dibattito “Verso la conferenza programmatica”, che si e’ svolto questa mattina nella sezione Pd di Pietralata alla presenza della sub commissaria del IV Municipio Anna Rossomando.

Abbiamo bisogno– ha poi detto Orfini – di un progetto di citta’, perche’ la cose buone che sono state fatte in questi due anni abbiamo avuto difficolta’ a inserirle in una visione complessiva; invece questa capacita’ di progetto va recuperata”. Certo, ha proseguito il commissario del Pd di Roma, “in questo ultrimo anno il Pd e’ cambiato, abbiamo fatto un’opera di pulizia dolorosa ma necessaria e adesso il partito sta bene, possiamo rivolgerci ai cittadini di nuovo con orgoglio, impegnandoci a far si’ che le vecchie modalita’ di discussione, in cui nei circoli si riproducevano le filiere nazionali, non tornino piu'”.

“Il Cardicale Valini – ha proseguito  Orfini – ha detto che Roma e’ sempre piu’ la sua periferia. Ecco, noi dobbiamo rammendare, unificare le due citta’”.

12 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»