Atac, Magi: “Faremo ricorso al Tar. A Roma quorum abolito da M5S”

"Faremo ricorso per le innumerevoli omissioni in termini legge che stiamo raccogliendo sull'informazione non fatta ai cittadini".

Condividi l’articolo:

ROMA – “Faremo ricorso al Tar. L’amministrazione M5S ha modificato lo statuto di Roma Capitale togliendo il quorum sui referendum. L’ha fatto lo stesso giorno in cui è stato indetto il referendum cioè il 30 gennaio 2018. A nostro avviso, e secondo una giurisprudenza molto diffusa, vale questa norma anche per il referendum che s’è appena svolto”. Lo dice Riccardo Magi, deputato +Europa e promotore del referendum consultivo su Atac, in conferenza alla Camera.

Oltre a questo, aggiunge, “faremo ricorso per le innumerevoli omissioni in termini legge che stiamo raccogliendo sull’informazione non fata ai cittadini, e sulla possibilità di far partecipare al referendum anche gli studenti fuori sede che non sono stati informati sulla necessità di registrarsi entro il 31 dicembre 2017”.

Leggi anche:

12 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»