Roma, vernice rossa e fumogeni contro il palazzo di Autostrade

ROMA – Vernice rossa, due fumogeni e un cartellone con la scritta “Nazionalizzare ora, manifestazione 20 ottobre”, firmato “Noi restiamo” con una stella a cinque punte. Atto dimostrativo all’ingresso della sede di Autostrade spa in via Bergamini, in zona Pietralata a Roma.

Poco fa, ignoti hanno lanciato un barattolo di vernice contro l’insegna di Autostrade all’ingresso della palazzina, hanno acceso i due fumogeni e lasciato in terra il cartellone. Sul posto Polizia di Stato e Carabinieri.

L’azione è stata portata a termine per rilanciare la manifestazione a favore delle nazionalizzazioni in programma a Roma il 20 ottobre e a cui hanno aderito, tra gli altri, diversi esponenti di Potere al popolo, Usb, Sinistra italiana, Eurostop e la rete ‘Noi restiamo’.

AUTOSTRADE, SUBITO COPERTA INSEGNA IMBRATTATA

È stata subito coperta con della carta bianca, da alcuni impiegati, l’insegna di Autostrade in via Bergamini, a Roma, imbrattata poco fa da ignoti con della vernice rossa. A terra restano ancora i due fumogeni spenti e lo striscione di rivendicazione del gesto.

12 Ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»