AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Nel Lazio più occupati, disoccupazione -0,9%. Zingaretti: “Inversione di tendenza”

ROMA – “C’è un’inversione di tendenza, dobbiamo lavorare ancora tanto ma è un fatto molto importante che sul lavoro siamo tornati al segno più. Sappiamo quanto il lavoro sia una tragedia per moltissime famiglie, e poter dire che le cose non sono risolte ma comunque migliorano è un incoraggiamento. Anche perché stanno entrando in campo nuove misure, penso al bando per le aziende dell’indotto Alitalia nel quale è previsto che le aziende possono ricevere dei finanziamenti fino a 200mila euro a patto che assumano dei lavoratori a tempo indeterminato. È una novità assoluta e molto importante che sottolinea quanto per noi il lavoro sia stata la priorità. Ci sono i primi risultati, ora dobbiamo continuare a lavorare così”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine della consegna di un nuovo treno Vivalto alla stazione di Ladispoli-Cerveteri (Roma), in merito ai dati Istat sul lavoro nel Lazio.

Nel secondo trimestre 2017, rende noto la Regione in merito ai dati dell’Istituto, gli occupati nel Lazio sono 2 milioni 371mila, 37mila in più rispetto al secondo trimestre 2016 e 146mila in più rispetto al secondo trimestre 2013. I disoccupati scendono a 283mila dai 306mila del secondo trimestre 2016. Il tasso di disoccupazione scende al 10,7% (era 11,6 nel secondo trimestre 2016), mentre il tasso di occupazione, sempre a livello regionale, raggiunge il 60,8%dato trimestrale più alto degli ultimi 9 anni.

12 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988